Treno del Vino

Una domenica estiva sulla Transiberiana d’Italia tra paesaggi e sapori d’Abruzzo

in Natura|Viaggi
Una domenica estiva sulla Transiberiana d’Italia tra paesaggi e sapori d’Abruzzo ultima modifica: 2019-07-31T08:00:16+00:00 da Barbara Pignataro
da

Benvenuti a bordo del Treno del Vino  che parte e trasforma una domenica di luglio in un viaggio sensoriale dove anima e corpo vengono appagati dal territorio e dalle tradizioni della Regione Abruzzo.

Domenica 14 luglio 2019. La locomotiva è partita dalla stazione ferroviaria di Sulmona, i sedili in legno, le tendine damascate. Le antiche porte dai vetri opachi della carrozza 2 che filtrano la vegetazione rigogliosa attraversata. Un salto nel tempo a cui in tanti hanno aderito, winelovers e non solo. Una zona d’Abruzzo di montagna dove l’aria pulita questa mattina regala piacere man mano che si sale verso la Valle Peligna e il Colle Mitra.

Paesaggio e vino, un connubio  senza tempo proposto d’estate dalla Fondazione FS Italiane e dall’associazione Le Rotaie lungo la tratta Sulmona-Isernia chiamata la Transiberiana d’Italia. La storica locomotiva, una volta a vapore oggi diesel,  offre una giornata tra natura, degustazioni di vini delle 22 cantine locali, canti e balli tipici della Majella. Quattro vagoni in tutto  ospitano 24 persone ciascuno, sold-out in questa domenica di luglio.

Transiberiana d'Italia: Treno del Vino
Una domenica di luglio lungo la Transiberiana d’Italia

Meta invernale per eccellenza, qui la neve scende abbondante in febbraio tanto da ricordare la Siberia e dare il nomignolo di  Transiberiana d’Italia alla tratta ferroviaria. Ma è in questa stagione estiva che si apprezza il ricco patrimonio naturalistico della regione Abruzzo. Antonello ci racconta le origini mentre dai finestrini, il sole scalda e i suoi raggi attraversano il verde abbondante, tanto da impedire la vista completa del paesino raggiunto.

Una domenica di luglio in montagna. Il Treno del Vino. Barbara Pignataro
Una domenica di luglio in montagna. Il Treno del Vino. Barbara Pignataro

Una domenica di luglio in viaggio nel tempo: racconti 

Attraversiamo Pettorano Suggizio, un borgo annoverato tra i più belli d’Italia dove è presente una riserva di genziana da cui si ricava il famoso liquore abruzzese, lungo il corso del torrente Gizio. Segue Canzano e Campo di Giove, tappa della prima degustazione.

Atmosfera rilassante, profumi e sapori antichi, insoliti per chi non vive in montagna. Balli medioevali, tanti fiori che adornano le balconate in ferro e Casa Nanni, del XVII secolo, fruibile. Ha permesso una vista dall’alto che non si scorda, insieme al calore degli abitanti e al delizioso spuntino degustato.Si riparte con il pensiero di tornare per restare, una località ideale per rigenerare mente e corpo dove anche il nulla appaga totalmente.

Una domenica di luglio
Degustazione a Campo di Giove, Abruzzo. Barbara Pignataro

Dai finestrini aperti arriva il vociare di chi abita qui e fermo sulla banchina saluta gioioso la nostra partenza. In quest’oasi di pace la nostra breve permanenza ha rappresentato un’evento straordinario e in questo gesto un ritorno al passato. Ho rivisto figli e fidanzati partire in cerca di fortuna o per il fronte e lo sguardo di chi restava. Fiori di campo, querce e tante erbe spontanee presenti in questa zona vengono preservate come patrimonio naturale della regione. L’odore forte del diesel nella carrozza disturba e riporta al presente.

Percorsi naturalistici
Una domenica di luglio sulla Transiberiana d’Italia. Palena. Parco della Majella

Una domenica d’estate: lungo la Transiberiana d’Italia tra paesaggi e sapori il viaggio continua

Scorrono le piante dal finestrino, velocemente si attraversa il territorio che urla nel silenzio la pace. La montagna esprime forza e tranquillità al contempo e la si ama per questo. D’estate poi, raggiunge la sua massima espressione. Una domenica di luglio spesa bene.

Si arriva a Castel di Sangro dove un piatto di matriciana prepara il palato all’assaggio dei rinomati vini, siamo a Piazza Plebiscito dove tavoli e panche ci accolgono insieme all’esibizione dal vivo del gruppo abruzzese I lupi della Majella. Piffero, tamburello, fisarmonica e tanto amore per le tradizioni orali di casa, condivise insieme al ballo che ha stregato dame e cavalieri.

Ultima tappa del tour  Palena a quota 1258 metri. Una vecchia stazione in disuso dove assaporare i dolci tipici abruzzesi e un’ultima degustazione di vini. Tra i fiori, i cavalli e le montagne circostanti, splendide sotto la luce del sole, una locomotiva di panna e cioccolato  ha chiuso la giornata. Si rientra allegri, rilassati e leggermente alticci in questa domenica di luglio.

Paesaggi d'Abruzzo
Una domenica di luglio immersi nella natura. Abruzzo. Barbara Pignataro

Un viaggio, quello di ritorno, lento tanto da assaporare i particolari, tornare indietro nel tempo e immaginare i vecchi casali presenti lungo l’antica tratta pieni di vita, di operai e legna da ardere. Massimo, il capostazione è nato al km 70 di questo percorso e innamorato descrive la sua terra. Insieme alla stanchezza nella carrozza numero 2 si percepisce una lieve malinconia.

Il Treno del Vino rientra a Sulmona. Complice anche il vino, che alleggerisce i cuori, un’atmosfera allegra conclude il percorso lasciando nell’animo la piacevole sensazione di benessere. Si ringrazia il Movimento Turismo del Vino Abruzzo, la Fondazione FS Italiane e l’associazione Le Rotaie dell’offerta turistica che si rinnova  nel mese di agosto.

Una domenica estiva sulla Transiberiana d’Italia tra paesaggi e sapori d’Abruzzo ultima modifica: 2019-07-31T08:00:16+00:00 da Barbara Pignataro
Tags:
Una domenica estiva sulla Transiberiana d’Italia tra paesaggi e sapori d’Abruzzo ultima modifica: 2019-07-31T08:00:16+00:00 da Barbara Pignataro

Romana, ama il mare e per questo vive a Ladispoli. Alla ricerca del benessere attraverso il cibo e la natura. Vegetariana. Giornalista pubblicista e speaker radiofonica per passione. Come può partecipa alla presentazione di libri e racconta la sua esperienza di viaggio con l'autore. Esperta di web marketing ed eventi. Ama condividere le scoperte quotidiane, dall'alternativa naturale per il mal di denti alla cena di questa sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Natura

Go to Top