pokè bowl vegetariana

Pokè bowl vegetariane: come preparare il trend food nella versione vegetale

in Alimentazione|Ricette
Pokè bowl vegetariane: come preparare il trend food nella versione vegetale ultima modifica: 2020-09-24T08:00:04+00:00 da GreenElle
da

Piatto unico della tradizione hawaiana, la pokè bowl può essere facilmente realizzata nella versione vegetariana o vegan come pietanza leggera e nutriente per un pasto veloce o per una gita fuori porta.

Pokè bowl vegetariane: originari della tradizione hawaiana, questi piatti unici si prestano a numerose varianti in base a gusti e agli stili alimentari.

Di solito questa pietanza viene realizzata con riso bianco, pesce crudo (spesso tonno o salmone), avocado, alghe e verdure. Si tratta quindi di una sorta di insalatona servita all’interno di una ciotola (bowl, appunto). Bilanciata sotto il profilo nutritivo grazie alla presenza di carboidrati, proteine e vitamine, rappresenta un’alternativa utile per la pausa pranzo leggera e nutriente durante il lavoro o per uno sfizioso pasto veloce durante le gite fuori porta.

Street food vegetariano: idee per spuntini veloci fuori casa dalla cucina italiana e internazionale

Pokè bowl vegetariane: cosa sono

In origine il piatto nasce dalla tradizione dei pescatori hawaiani, che consumavano pesce crudo a cubetti come pasto veloce durante il lavoro. L’aggiunta di altri ingredienti e le versioni sempre più creative e curate lo hanno reso una pietanza presente nei menù di molti ristoranti e facilmente realizzabile anche a casa.

Per chi ha scelto uno stile alimentare vegetale, questo piatto può essere riprodotto in modo versatile e gustoso sostituendo al pesce altri ingredienti.

Locali vegani Roma: mappa dei ristoranti cruelty-free più trendy della capitale

Pokè bowl vegetariane: come prepararle

Per rendere questa bowl vegetariana o vegana si parte innanzitutto dalla base, che può essere realizzata con riso per sushi o integrale oppure quinoa. In sostituizione al pesce si può prevedere l’utilizzo di tofu in cubetti. Si sceglie poi un condimento che permetterà di insaporire il piatto: si può optare per la salsa di soia, per l’olio di sesamo oppure per il latte di cocco in base alle preferenze. Come ultimo passaggio si selezionano gli ingredienti da usare per il topping: spesso si preferiscono cetrioli, avocado, fagioli edamame, alghe wakame, pomodori, carote e mais.

Pokè bowl vegetariane: come preparare il trend food nella versione vegetale ultima modifica: 2020-09-24T08:00:04+00:00 da GreenElle
Tags:
Pokè bowl vegetariane: come preparare il trend food nella versione vegetale ultima modifica: 2020-09-24T08:00:04+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top