buoni propositi 2020

5 buoni propositi per l’anno nuovo

in Ambiente|Lifestyle
5 buoni propositi per l’anno nuovo ultima modifica: 2019-12-11T14:51:45+00:00 da Redazione eHabitat.it
da

A pochi giorni dal Natale è sempre una buona idea pensare ad una lista di buoni propositi che possano aiutarci ad affrontare l’anno che verrà con il piede giusto

Ebbene sì, è giunto il momento di pensare ai buoni propositi per il 2020. Quando si entra nel nuovo anno, si è sempre entusiasti e carichi nel voler dare una nuova spinta alla propria vita. Soprattutto quando l’anno appena volto al termine non è andato come si sperava, entra in gioco la voglia di rimboccarsi le maniche e mettersi al lavoro sui vari aspetti della propria vita, a partire dalle piccole cose per poi puntare sempre più in alto. Stilare una lista dei buoni propositi è sempre un buon punto di partenza per cercare di migliorare quegli aspetti della vita che ancora non ci soddisfano.

1. Solidarietà

Al giorno d’oggi siamo sempre più concentrati su noi stessi e non ci curiamo di chi ci sta attorno. Decidere di dedicare un po’ di tempo al prossimo, invece, è un atto d’amore non solo verso gli altri ma anche verso noi stessi. Ci rende persone migliori e fa stare bene chi ci sta attorno. Come buon proposito per questo 2020 allora possiamo prefissarci come obiettivo quello di essere più disponibili con gli altri, più comprensivi e soprattutto più presenti.

Fare volontariato o fare una donazione ad un’associazione no-profit così da aiutare ad acquistare dispositivi utili come servoscala o elevatori per contribuire a migliorare la qualità della vita di qualcun altro può essere un ottimo punto di partenza.

2. Rispetto per l’ambiente

Il mondo in cui viviamo ha bisogno di essere amato e rispettato, come buon proposito per questo 2020 si può scegliere di dedicare maggiore attenzione all’ambiente. Sono tanti i modi che possono aiutarci a farlo, primo tra tutti è quello di risparmiare energia. È importante infatti cercare di consumare meno energia e lo si può fare, per esempio, sostituendo le lampadine di casa con luci a basso consumo energetico oppure non esagerando con il riscaldamento.

Utile non soltanto per il pianeta ma anche per le nostre tasche è optare, quando possibile, per i mezzi di trasporto pubblici che, non solo ci permettono di spostarci più velocemente da una parte all’altra della città, ma anche di risparmiare. Se poi vogliamo far bene anche al nostro corpo, allora possiamo passare direttamente alla bicicletta che ci permette di muoverci velocemente, di mantenerci in forma e fa bene anche all’ambiente!

Ultimo ma non meno importante è cercare di produrre meno rifiuti e di eseguire una corretta raccolta differenziata. Per cercare di produrre meno spazzatura, per esempio, si può optare per prodotti che utilizzano meno imballaggi e confezioni e preferire sempre vetro e alluminio alla plastica perché riciclabili al 100%!

3. Meditazione

Per la nostra salute, sia fisica che mentale, si può decidere di includere nella nostra routine una sessione di meditazione. Dieci minuti al giorno bastano per staccare la testa dai problemi di tutti i giorni, concentrarsi sul proprio respiro e calmare la mente. La meditazione, infatti, ha numerosi benefici, sia per la mente che ne esce rigenerata, sia per il corpo in quanto aiuta a regolarizzare il respiro e la frequenza cardiaca.

4. Sport

Un altro proposito che possa aiutarci a stare bene è sicuramente quello di iniziare un nuovo sport. A prescindere dall’attività fisica che si preferisce, il segreto per raggiungere il traguardo è quello di prefissarsi degli obiettivi specifici. Infatti più generico è l’obiettivo e più sarà difficile seguirlo!

Se poi si trova difficile allenarsi da soli, allora si può cercare qualcuno che possa farlo con noi e soprattutto è importante prevedere sempre nel piano di allenamento almeno un giorno di riposo in cui potersi concedere uno sgarro fisico o alimentare così da aiutare il corpo a rigenerarsi, recuperando le energie ma anche metabolizzando al meglio il lavoro svolto durante la settimana.

Utile è tenere traccia dei progressi raggiunti di volta in volta, con l’aiuto di una normale agenda oppure con i più moderni fitness tracker.

5. Motivazione

Avere la giusta dose di motivazione serve a mantenerci attivi e portare a conclusione tutti i buoni propositi. Senza motivazione, infatti, le azioni che si hanno intenzione di compiere perdono totalmente il loro significato e, di conseguenza, non si riesce più a portarli avanti.

È però possibile mantenere alta la motivazione, non solo all’inizio di un progetto o di una nuova attività, ma anche in corso d’opera grazie ad alcuni strategie come per esempio definire un obiettivo realizzabile e concreto, ed evitare di puntare a quelli troppo grandi che, soprattutto, non possono essere realizzati in poco tempo.

È importante anche pianificare il percorso attraverso piccole tappe che ci condurranno poi all’obiettivo che ci siamo prefissati, così da assaporare i risultati ottenuti passo dopo passo incrementando la fiducia in noi stessi e soprattutto mantenendo alto il livello di motivazione.

Lavorare sugli obiettivi giorno dopo giorno e fare sempre qualcosa che ci faccia sentire di progredire è il modo migliore per mantenere la nostra motivazione e spingerci a proseguire il cammino intrapreso.

Non meno importante è celebrare tutti i risultati ottenuti ed evitare di essere troppo critici con se stessi, ogni risultato anche se piccolo è pur sempre un risultato e darà una bella ricarica alla nostra motivazione!

5 buoni propositi per l’anno nuovo ultima modifica: 2019-12-11T14:51:45+00:00 da Redazione eHabitat.it
Tags:
5 buoni propositi per l’anno nuovo ultima modifica: 2019-12-11T14:51:45+00:00 da Redazione eHabitat.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top