-Verso il Futuro-Ruota-

Verso il Futuro, al Museo A come Ambiente – MAcA di Torino in mostra le sfide della rivoluzione verde

in Clima|Educazione|Energia
Verso il Futuro, al Museo A come Ambiente – MAcA di Torino in mostra le sfide della rivoluzione verde ultima modifica: 2019-10-30T08:00:54+00:00 da Alberto Pinto
da

Esplorare il mondo che abbiamo per conoscere le sfide ambientali a cui saremo chiamati a far fronte. Con lo sguardo proiettato in avanti, in un’ottica di sostenibilità e di economia circolare, il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ospita la mostra Verso il Futuro, il mondo nelle nostre mani, incentrata sulla rivoluzione verde che ci attende nei prossimi anni.

-Verso il Futuro-
Inaugurata lo scorso 5 ottobre 2019, la mostra sarà al Museo, sito in corso Umbria, 90, fino al 29 febbraio 2020, con l’obiettivo di far luce nella complessità del mondo in cui viviamo e di raccontare attraverso un’esperienza affascinante ed interattiva gli obiettivi di sviluppo sostenibile che l’ONU ha fissato per il 2030.

L’Agenda 2030 ha stabilito i 17 obiettivi da raggiungere per dare al nostro pianeta un futuro all’insegna della sostenibilità, fissando un traguardo che ci spinge a fare la differenza nei prossimi dieci anni. Con la mostra Verso il Futuro, il MAcA intende raccontare gli obiettivi di sviluppo sostenibile, permettendo ai visitatori di toccare con mano, grazie ad exhibit interattivi, gli effetti della crisi climatica e offrendo al contempo una serie di soluzioni che incoraggiano i cittadini ad agire.

-Mostra-Verso il Futuro-

Un viaggio innovativo e appassionante, durante il quale il pubblico avrà occasione di approcciarsi alla conoscenza in un modo inedito e divertente, come nello stile del MAcA, primo museo europeo interamente dedicato ai temi ambientali, dove la partecipazione è la grande chiave d’accesso per la scoperta.

L’esperienza della mostra Verso il Futuro passa attraverso stimoli originali volti ad dare uno sguardo a 360° sull’argomento. Un magnifico gipeto aiuterà a comprendere l’importanza della preservazione della fauna, così come una comune cannuccia di plastica sarà lo spunto per riflettere sull’enorme impatto che le nostre abitudini hanno sull’ambiente.

Verso il Futuro si interroga poi sull’agricoltura che sarà, attraverso una piccola serra idroponica, e introdurrà il tema della circolarità con una speciale bicicletta realizzata con 800 lattine di alluminio. Una torre in plexiglas racconterà l’andamento della temperatura dal 1850 ad oggi. Elementi che accompagneranno il visitatore in un percorso intorno al mondo dei numeri, una sfera che occupa il centro dell’esposizione e che è in grado di raccontare la scienza attraverso i database del NOAA, l’agenzia federale statunitense che si occupa di oceanografia, meteorologia e climatologia.

Per i più piccoli, gli adulti di domani, e non solo, Verso il Futuro propone una grande sand box in realtà aumentata, per far toccare con mano cosa vuol dire alterare il paesaggio, introducendo così il tema delle migrazioni per eventi catastrofici. E ancora l’energia dall’idrogeno, con una cella e uno stack Pem Ballard da 20 kW, quella del vento, con un simulatore di pozzo eolico, e un pannello solare ad inseguimento. Per finire con un grande tabellone cui ogni visitatore è chiamato a contribuire scegliendo due tra i 17 Obiettivi di Sviluppo sostenibile da posizionare in base all’importanza percepita.

-Verso il Futuro-Mostra-A corollario dell’allestimento una selezione di fotografie di Jacopo Pasotti ed Elisabetta Zavoli in una serie di reportage in diversi paesi dell’Asia e dell’Africa e una raccolta di cortometraggi selezionati da CinemAmbiente.

Il tema dello sviluppo sostenibile è sempre più al centro dell’azione e dei pensieri delle nuove generazioni” dichiara il presidente del MAcA Agostino Re Rebaudengo, che prosegue “Con la mostra Verso il Futuro, il Museo A come Ambiente fornisce il proprio contributo a questa nuova presa di coscienza offrendo a tutti, grandi e piccoli, la possibilità di conoscere e comprendere le sfide che ci attendono. Senza l’impegno di istituzioni, aziende e comuni cittadini, anche i più ambiziosi obiettivi rischiano infatti di rimanere lettera morta. Da parte sua il Museo A come Ambiente continuerà con la sua attività di educazione ambientale e divulgazione scientifica rivolta a tutti, orgoglioso di poter fare la propria parte in un momento di grandi cambiamenti”.

Stiamo assistendo all’inizio di una rivoluzione verde che ci coinvolgerà sempre più nei prossimi anni” dice Paolo Legato, direttore del MAcA. “Diverse zone d’ombra ci separano ancora da uno stile di vita sostenibile e sono necessarie nuove soluzioni che incoraggino i cittadini ad agire, scoprendo l’eco-eroe che si cela in ognuno di noi. A partire dalle bambine e dai bambini di oggi, ma non solo. I cittadini sono uno dei motori fondamentali per il cambiamento perché a loro spetta il compito di scegliere, ogni giorno, quali mezzi di trasporto utilizzare, cosa e come acquistare e così via. Chi crede che sia necessario un cambiamento spesso avverte una certa solitudine: è nostro compito aiutarli a condividere esperienze, a sentirsi parte di un movimento più ampio, a scoprire come ognuno può fare la propria parte. La mostra intende fare anche questo, divertendosi”.

La mostra sarà visitabile senza sovrapprezzo rispetto al biglietto d’ingresso nel fine settimana per il pubblico, e all’interno dell’offerta didattica per le scuole e i gruppi anche in settimana, con prenotazione obbligatoria.

Per info e prenotazioni: info@acomeambiente.org – Tel. 011 070.25.35

[Photo Credits: Michele D’Ottavio]

Verso il Futuro, al Museo A come Ambiente – MAcA di Torino in mostra le sfide della rivoluzione verde ultima modifica: 2019-10-30T08:00:54+00:00 da Alberto Pinto
Tags:
Verso il Futuro, al Museo A come Ambiente – MAcA di Torino in mostra le sfide della rivoluzione verde ultima modifica: 2019-10-30T08:00:54+00:00 da Alberto Pinto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Clima

Go to Top