Disegno di legge sulla montagna, arriva l’approvazione del Consiglio dei Ministri

in Natura|News
Disegno di legge sulla montagna, arriva l’approvazione del Consiglio dei Ministri ultima modifica: 2022-03-14T07:43:26+01:00 da Fabrizio Simone
da

Disegno di legge sulla montagna, con l’approvazione del Consiglio dei Ministri verranno introdotte diverse misure per sostenere la crescita dei Comuni montani.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge sulla montagna.

Il provvedimento, promosso dal ministro per gli affari regionali e le autonomie Maria Stella Gelmini, introduce diverse misure per sostenere la crescita dei Comuni montani e contrastarne lo spopolamento.

Un anno di vita in montagna, soltanto per cominciare. Secondo libro in arrivo e nuovi progetti per Tommaso e Alessia al ritmo delle stagioni

Basti pensare che dal 2011 al 2019, secondo i dati del Sole24Ore, nei Comuni totalmente montani la popolazione ha subito un calo di 149.371 unità.

La densità abitativa media, invece, si è assestata su 61 abitanti/kmq, a fronte di una media nazionale pari a 197 abitanti/kmq.

La Strategia Nazionale per la Montagna Italiana

La Strategia Nazionale per la Montagna Italiana (SNAMI) individuerà le linee strategiche per il rilancio dei territori montani.

La SNAMI verrà finanziata grazie al Fondo per lo sviluppo delle montagne italiane (FOSMIT) in cui confluiscono le risorse del Fondo nazionale per la montagna e del Fondo integrativo per i Comuni montani per il quale l’ultima legge di bilancio ha previsto lo stanziamento di:

  • 100 milioni per il 2022 (prima erano 29,5 milioni)
  • 200 milioni a decorrere dal 2023

Il disegno di legge interviene, soprattutto, su sanità, scuola, accesso alla rete, imprenditoria e ripopolamento.

Verranno, dunque, dati incentivi e agevolazioni ai medici, agli operatori socio-sanitari ed agli insegnanti che prestano servizio nelle aree montante; copertura dell’accesso ad Internet in banda ultralarga e interventi sulle infrastrutture idonei a garantire la telefonia mobile. Ma anche credito di imposta per gli imprenditori agricoli e forestali che esercitano la propria attività nei Comuni montani e che investono nelle pratiche vantaggiose per l’ambiente e il clima, nonché per le piccole e micro imprese il cui titolare o almeno uno degli esercenti non ha compiuto 36 anni.

Inverno senza neve in montagna, un video per riflettere sulla crisi climatica

Con la misura “Io resto in montagna”, inoltre, ci saranno detrazioni sul mutuo per chi ha meno di 41 anni e acquista la prima casa in un Comune montano inferiore ai 2000 abitanti.

[Photo by Patrick on Unsplash]

Disegno di legge sulla montagna, arriva l’approvazione del Consiglio dei Ministri ultima modifica: 2022-03-14T07:43:26+01:00 da Fabrizio Simone
Tags:
Disegno di legge sulla montagna, arriva l’approvazione del Consiglio dei Ministri ultima modifica: 2022-03-14T07:43:26+01:00 da Fabrizio Simone

Nato a Torino dopo essersi diplomato al Liceo di Scienze Umane ha iniziato gli studi al Dams. È ora al terzo anno e oltre allo studio si dedica alle sue passioni che comprendono la scrittura e la lettura di libri e fumetti. Ama andare a correre, disegnare e guardare più film e serie tv possibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Natura

Go to Top