Un ritratto gigante di Greta Thunberg appare in un campo a Verona

in Arte|Clima
Un ritratto gigante di Greta Thunberg appare in un campo a Verona ultima modifica: 2019-09-19T15:25:01+00:00 da eleonora anello
da

Un artista italiano ha realizzato un gigantesco ritratto di Greta Thunberg, omaggio alla giovane attivista ambientale svedese nominata al premio Nobel per la pace.

Il ‘land-artist‘ si chiama Dario Gambarin ed ha creato l’immagine ad alto impatto visivo in un campo alle porte di Castagnaro, un paese vicino a Verona, per celebrare la prossima partecipazione di Greta al summit delle Nazioni Unite (ONU) sul clima previsto a New York il 23 settembre 2019.

Il volto della sedicenne è corredato da un breve testo che dice: “Hope in the land Greta“.

Gambarin ha utilizzato un trattore e un aratro per produrre l’immagine di 27.000 metri quadrati. L’opera è stata intitolata “Dalla terra al nostro pianeta“.

L’artista è specializzato in ritratti giganteschi che possono essere pienamente apprezzati solo dall’alto. Le sue opere precedenti hanno incluso il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e Papa Francesco.

«Greta, questa giovane ragazza – esordisce Gambarin all’inizio della nostra chiacchierata – è riuscita a risvegliare le coscienze su un problema che ci coinvolge totalmente. L’opera che ho voluto dedicarle – “dalla terra per la terra” – è assolutamente ecologica perché sullo stesso campo tra poche settimane sarà seminato del grano».

Quando ha cominciato a realizzare opere di land art?

«Ho cominciato con la land art nel 2004 ma già dal 1990 dipingevo quadri. Artisticamente, nasco infatti come ritrattista. Ho iniziato casualmente a fare land art dopo aver conosciuto questa tecnica in Germania ed avendo la fortuna di essere figlio di contadini. A differenza di alcune opere di land art che avevo conosciuto, ho pensato di rendere le mie performance più ecologiche e meno impattanti possibile».

Come realizza le sue opere?

«Dopo la realizzazione degli schizzi, con l’immagine in testa opero direttamente sul campo. Nelle mie performance non è concesso sbagliare. Il mio pennello sono l’aratro e un erpice rotante per le sfumature. La mia tela è la terra che ho imparato a rispettare».

Nessuno le ha mai contestato che le sue opere inquinano?

«Certo che il trattore inquina, non lo nego ma è anche vero che lo utilizzo per uno scopo importante in quanto realizzo un’opera d’arte».

Perché Greta?

«Ho deciso di ritrarre Greta perché anche se all’inizio mi sembrava solo un’operazione pubblicitaria, col passare del tempo e seguendo le sue battaglie, anche se non so se qualcuno le prepara i discorsi manovrandola, credo che che sia una ragazzina molto convinta e quindi mi ha colpito molto la sua personalità forte e il suo impegno. Certo ci vorrà molto tempo prima che cambino le cose. Per me Greta è una figura importante per la nostra epoca e con la mia opera voglio sostenere il suo messaggio ed amplificarlo anche se sarà difficile cambiare gli interessi che ci sono in gioco. Se così non sarà, se il cambiamento non si attuerà, Greta avrà comunque permesso di limitare e contenere la nostra impronta ecologica sul pianeta per evitare il disastro ambientale. Greta sta dando una forte spinta a quello che sarà il futuro».

L’opera durerà solo 10 giorni. Poco tempo dunque per organizzarsi e ammirare dal vivo la land art di Dario Gambarin made in Italy.

Un ritratto gigante di Greta Thunberg appare in un campo a Verona ultima modifica: 2019-09-19T15:25:01+00:00 da eleonora anello
Tags:
Un ritratto gigante di Greta Thunberg appare in un campo a Verona ultima modifica: 2019-09-19T15:25:01+00:00 da eleonora anello

Vive a Torino. E' giornalista pubblicista, laureata in scienze della comunicazione. Vegetariana ed ecologista, è appassionata di ambiente e di come viene comunicato. Ama il sole e non potrebbe fare a meno del mare. Si sente la paladina dell'ambiente. Per fortuna nella vita privata è mamma di due splendide bimbe che la portano con i piedi per terra. Odia parlare in pubblico e per questo... scrive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Arte

Go to Top