bufala uccellini

Le bufale buone che fanno bene all’ambiente

in Animali|Rifiuti
Le bufale buone che fanno bene all’ambiente ultima modifica: 2012-07-02T15:28:57+00:00 da eleonora anello
da

Confessate. Anche voi avete condiviso l’immagine della rondine stecchita per essersi nutrita di un chewing-gum maleducatamente gettato in strada e scambiato per un pezzo di pane.

bufala uccellini

In realtà non esistono riscontri e anche la LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) ci conferma che in natura gli uccelli sanno di cosa nutrirsi e per di più, gli uccellini raffigurati nell’eloquente immagine che viene condivisa sono insettivori e quindi non si cibano di pane. Pettirossi, rondini ma nemmeno un piccione sarebbe attratto da una gomma da masticare.

Cingomma, cicca, masticante, cicles, cevingum, masticozza… La parola inglese “chewing-gum” è stata italianizzata in modi diversi da regione a regione. Il singolare e popolarissimo prodotto dolciario che non si ingoia ma si mastica e il cui utilizzo risale ai tempi dei Maya, rappresenta per l’ambiente un rifiuto di non facile gestione.

bufale ambientaliste

Piccolo ma altamente dannoso se non correttamente conferito, il chewing-gum è stato il protagonista di numerose campagne di comunicazione ambientale. I cicles inquinano perché impiegano 5 anni per essere smaltiti, inoltre aderiscono alla superficie sulla quale vengono gettati deturpando strade e marciapiedi con antiestetiche macchie scure, molto costose sia a livello economico che ambientale, da rimuovere.

Chi ha una spiccata “anima verde”, se proprio deve masticare, compra  gomme biodegradabili, come Chicza, prodotta con ingredienti naturali e vegetali. Chi invece preferisce consumare quelle tradizionali, può evitare di commettere grossi danni, avvolgendo il cicles nel proprio incarto prima di gettarlo, come consigliava la Perfetti sulle Brooklyn già negli anni ’80.

bufale ambientaliste

Anche le aziende municipalizzate che si occupano di rifiuti hanno pensato come risolvere l’incombenza. L’ AMIAT di Torino ad esempio, nel 2010, nell’ambito della campagna “Buttalo giusto”, in occasione della tredicesima edizione di Cinemambiente, aveva distribuito gratuitamente  10.000 “Recicles”, un carnet di cartine pensato per riporre la gomma da masticare al momento di buttarla. «Le singole cartine, prodotte in carta riciclata, sono decorate da immagini che riproducono scorci di Torino con un unico protagonista in primo piano: il sabaudo, il tradizionale contenitore raccogli rifiuti in alluminio verde posizionato nelle vie del centro storico», aveva dichiarato AMIAT alla presentazione del prodotto di merchandising dal divertente nome e ideato da alcuni studenti del Politecnico.

Numerose dunque le strategie fino ad ora escogitate per scoraggiare questo barbaro comportamento. Bufale o no, ricordatevi che c’è sempre un modo corretto per smaltire ogni materiale.

Le bufale buone che fanno bene all’ambiente ultima modifica: 2012-07-02T15:28:57+00:00 da eleonora anello
Tags:
Le bufale buone che fanno bene all’ambiente ultima modifica: 2012-07-02T15:28:57+00:00 da eleonora anello

Vive a Torino. E' giornalista pubblicista, laureata in scienze della comunicazione. Vegetariana ed ecologista, è appassionata di ambiente e di come viene comunicato. Ama il sole e non potrebbe fare a meno del mare. Si sente la paladina dell'ambiente. Per fortuna nella vita privata è mamma di due splendide bimbe che la portano con i piedi per terra. Odia parlare in pubblico e per questo... scrive.

Ultimi articolo di Animali

Go to Top