eHabitat.it

Progetto Sharklife: un SMS salverà gli squali dall’estinzione

Immagine il post.it

Squalo elefante, Trigone viola, Verdesca, Squalo volpe, Spinarolo, sono solo alcune delle specie di squali che popolano il Mar Mediterraneo e che, secondo i dati dell’Unione mondiale per la conservazione della natura (Iucn), sono altamente minacciate dal rischio di estinzione.

Dimenticate quindi l’idea tipica della letteratura e della cinematografia, dello squalo aggressivo che terrorizza i bagnanti delle spiagge oceaniche: nel Mediterraneo lo squalo va protetto.

Per evitare la catastrofe dell’estinzione, nei giorni scorsi è stato avviato con successo, presso l’Isola dell’Asinara e presso l’Arcipelago della Maddalena, un progetto sperimentale che prevede la messa in funzione di un sistema innovativo di comunicazione per la pesca professionale.

Il sistema prevede che alle reti dei pescatori siano applicati, a intervalli regolari, delle miniboe (dotate di sensori) che registrano il peso dell’animale catturato. Se il peso dell’animale supera il limite previsto, scatta un allarme (nel gprs presente nella boa principale) che è segnalato attraverso un sistema di sms. In questo modo il problema è immediatamente comunicato al personale competente che potrà intervenire con rapidità per salvare lanimale da morte sicura.

Il sistema è stato ideato dal dipartimento di Ingegneria Informatica dell’Università della Calabria e rientra nel progetto SHARKLIFE, programma europeo attivo dal 2011 per la protezione della fauna marina, in particolare dello squalo elefante.

L’obiettivo è di ridurre la cattura e la mortalità delle specie protette come gli squali, i cetacei e le tartarughe marine, e di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo importante problema: nel Mediterraneo vivono ben ottanta specie diverse di pesci cartilagini che vanno salvaguardati.

Un ruolo fondamentale, in questo progetto, sarà svolto dai pescatori; soltanto una proficua collaborazione tra loro e gli addetti ai lavori garantirà il successo del progetto e la tutela della biodiversità marina.

Per rimanere sempre aggiornati consultate la pagina Facebook o Twitter, o registratevi al sito per ricevere la newsletter.

Ricordate, gli squali sono in pericolo. Aiutiamoli!

Progetto Sharklife: un SMS salverà gli squali dall’estinzione ultima modifica: 2014-07-15T08:00:57+02:00 da Valeria Rocca
Exit mobile version