campo di grano

La Terra Ri-media: diffondere la cultura agroecologica facendo rete

in Agricoltura|Ambiente|Biodiversità|Coltivare|Food|News
La Terra Ri-media: diffondere la cultura agroecologica facendo rete ultima modifica: 2017-02-24T13:30:21+00:00 da Valeria Rocca
da

Appuntamento sabato 25 febbraio 2017, presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso Costa Vescovato in Valle Ossona – Colli Tortonesi (AL), per il laboratorio contadino documentaristico La Terra Ri-media.
La Terra Ri-media
Levento gratuito, coprodotto dall’ Associazione F.E.R.T. e VALLI UNITE società cooperativa agricola in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte e con le Associazioni ARI – Associazione Rurale Italiana, ASCI – Associazione Solidarietà Campagna Italiana e PROMMATA France WWOOF Italia, è un’ occasione per contadini, documentaristi, rappresentanti di associazioni e di piattaforme sociali indipendenti per confrontarsi sul tema dell’agricoltura agroecologica e sulla diffusione attraverso media indipendenti di una nuova cultura rurale.

L’agroecologia è oggi di gran moda. Nei reparti dei supermercati sono sempre più ampi i settori dedicati al biologico. Troppo spesso ciò che le industrie alimentari ci propongono, però, è più apparenza che sostanza. I prodotti sugli scaffali vengono comunque da agricolture intensive con materie prime senza un’origine chiara.

La Terra Ri_media

Il laboratorio La Terra Ri-media ha l’obiettivo di sviluppare e far conoscere un’alternativa realmente “bio”. Nelle campagne fioriscono realtà che uniscono sapere antico e innovazione salvaguardando il territorio e la natura. E’ importante farle emergere.

Nella giornata di sabato sono previste tre sessioni di lavoro che affronteranno molti argomenti.

Nella prima fase verrà messa a fuoco la figura del piccolo produttore e le strategie “dal basso” per condividere buone pratiche rispettose dell’ambiente e delle tradizioni locali.  L’obiettivo è sviluppare un networking fra nuova agricoltura e nuovi media che aiuti a diffondere, in particolare attraverso il documentario, strumenti e competenze per la salvaguardia della biodiversità e della cultura rurale. E’ importante distinguere la vera agricoltura rurale dal “bio” agroindustriale.

Valli Unite_ Colli Tortonesi (AL)
Valli Unite_ Colli Tortonesi (AL)

In una seconda fase l’attenzione sarà concentrata sullo sviluppo di piattaforme “dal basso” per evitare l’espropriazione da parte dell’agroindustria di pratiche e tecnologie agro ecologiche.

Nella terza sessione si parlerà di come creare un punto di incontro tra i cittadini e i contadini. L’obiettivo è facilitare l’incontro tra chi cerca prodotti genuini, a filiera corta, e i produttori agroecologici. Costruendo sistemi alternativi di distribuzione dei prodotti si stabilirà un legame tra chi vive in città e chi vive in campagna.

Un’ occasione di confronto importante per far conoscere le realtà contadine che, con mille difficoltà, lavorano e si impegnano per salvaguardare il territorio e per produrre prodotti buoni, come quelli dei nostri nonni.

Conoscere e sapere cosa si mangia e il primo passo per vivere in salute e nel rispetto dell’ambiente. Non perdete questo appuntamento.

La Terra Ri-media: diffondere la cultura agroecologica facendo rete ultima modifica: 2017-02-24T13:30:21+00:00 da Valeria Rocca
Tags:
La Terra Ri-media: diffondere la cultura agroecologica facendo rete ultima modifica: 2017-02-24T13:30:21+00:00 da Valeria Rocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Agricoltura

Go to Top