E-bike

E-bike: guida all’acquisto tra i modelli di bici a pedalata assistita

in Mobilità
E-bike: guida all’acquisto tra i modelli di bici a pedalata assistita ultima modifica: 2020-07-14T08:00:13+00:00 da GreenElle
da

City bike o mountain bike? Con quale capienza della batteria? Con o senza portapacchi? Ecco una guida per orientarsi all’acquisto delle e-bike, mezzi di trasporto eco-sostenibili e finanziabili con il bonus mobilità.

Le e-bike o bici a pedalata assistita sono un mezzo di trasporto molto gettonato soprattutto in seguito alle limitazioni imposte dal Covid-19.

In alternativa alle auto e al posto dei mezzi pubblici, spesso sovraffollati, molti stanno scegliendo di muoversi su due ruote approfittando anche degli incentivi statali messi a disposizione.

In base alle proprie esigenze in termini di spostamento e budget, può rendersi necessario scegliere bene il mezzo più adeguato.

Buono mobilità per l’acquisto di biciclette e veicoli elettrici individuali, le indicazioni del Ministero dell’Ambiente

E-bike o bici elettriche: quali differenze?

Un primo punto utile da chiarire è la differenza tra le bici a pedalata assistita e le vere e proprie biciclette elettriche. Queste ultime possiedono un motore elettrico che si attiva dal momento dell’accensione e funziona anche in fase di pedalata.

Nelle ebike, invece, il motore viene azionato solo tramite il movimento del pedale, favorendo in tal modo una riduzione dello sforzo rispetto alle normali bici senza sostituire del tutto la pedalata.

Giornata Mondiale della Bicicletta 2020, due ruote per ripartire

E-bike: guida all’acquisto

Un primo parametro da tenere in considerazione per scegliere il tipo di bicicletta a pedalata assistita da acquistare è la tipologia e la lunghezza dei propri spostamenti. Se ci si muove per pochi chilometri, magari solo per andare a fare la spesa o per recarsi al lavoro, il modello preferibile può essere la bici da città, dotata di cestino portapacchi, parafango e con telaio a scavalco basso.

Per i ciclisti abituati a gite fuori porta o itinerari cicloturistici, è meglio invece optare per le mountain bike elettriche dotate di batterie al litio capienti (da almeno 400-500 Wh).

Un altro criterio per orientare all’acquisto è lo spazio disponibile per parcheggiare il proprio veicolo su due ruote. Per chi vive in un piccolo appartamento, meglio puntare su un modello leggero e pieghevole.

Anche la possibilità di rimuovere o meno la batteria è un parametro da tenere in considerazione in assenza di un box.

Infine, le condizioni delle strade da percorrere potrebbero guidare la scelta verso un modello ammortizzato, ideale per attraversare città con ciottolati storici o con strade ricche di buche.

E-bike: guida all’acquisto tra i modelli di bici a pedalata assistita ultima modifica: 2020-07-14T08:00:13+00:00 da GreenElle
Tags:
E-bike: guida all’acquisto tra i modelli di bici a pedalata assistita ultima modifica: 2020-07-14T08:00:13+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Mobilità

Go to Top