Volontariato ambientale

Volontariato ambientale: cos’è, come partecipare, dove andare e come riconoscere un vero progetto di conservazione

in Animali|Lifestyle
Volontariato ambientale: cos’è, come partecipare, dove andare e come riconoscere un vero progetto di conservazione ultima modifica: 2019-09-18T13:30:32+00:00 da Redazione eHabitat.it
da

Le strazianti immagini provenienti da Siberia e Amazzonia sono solo l’ultimo tassello della crisi ambientale in atto sul nostro pianeta.

Purtroppo, la specie più evoluta ha deciso di allontanarsi man mano sempre di più dalla sua origine naturale e ora tutte le specie animali e vegetali ne stanno pagando le conseguenze.

La situazione è certamente preoccupante per chi ha a cuore la meravigliosa biodiversità terrestre e marina, tuttavia lo scenario non deve farci perdere la speranza.

Sono molte infatti le azioni che si possono mettere in atto per non rendersi complici della devastazione in atto e sicuramente una delle più efficaci è rappresentata dal volontariato ambientale.

volontariat oambientale
Volontariato ambientale tutti possono essere d’aiuto al nostro pianeta

Cos’è il volontariato ambientale

Il volontariato ambientale è una branca del volontariato e rappresenta tutte quelle attività di servizio volontario che hanno come finalità la conservazione dell’ambiente.

Generalmente i volontari possono partecipare ad un progetto di conservazione sul campo organizzato da una o più associazioni.
Molte associazioni chiedono un piccolo contributo per partecipare, contributo che servirà per la copertura dei costi di vitto, alloggio, trasporti e assicurazione.

Le associazioni più grandi e strutturate possono offrire anche dei volontariati gratuiti o addirittura retribuiti.

Come partecipare ad un progetto di conservazione

Ovviamente il primo passo per partecipare ad un viaggio volontariato all’insegna della conservazione ambientale è quello di fare un’attenta ricerca online sulle migliori associazioni che organizzano questo tipo di esperienze.

Un’ottima strategia è quello di affidarsi all’aiuto di esperti del settore come ad esempio l’associazione ambientalista Keep the Planet che ha stilato una lista completa di tutti i progetti di conservazione disponibili per i volontari internazionali.

Dove sono situati i principali progetti

Sono moltissimi i paesi che offrono l’opportunità di partecipare ad un campo di volontariato ambientale.

Tra le mete principali ricordiamo l’Ecuador che offre diverse esperienze sia per la conservazione della foresta Amazzonica, sia per la conservazione delle Isole Galapagos.

volontariato ambientale conservazione
Sono diversi i progetti dedicati alla conservazione ambientale, bisogna saper scegliere

Per chi invece preferisce il continente africano, il paese più organizzato sotto questo punto di vista è certamente il Sudafrica che ospita moltissimi progetti di conservazione: dal monitoraggio degli squali bianchi, alla conservazione di rinoceronti, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Se hai bisogno di aiuto nella scelta del miglior progetto, l’associazione Keep the Planet può consigliarti nella scelta più adatta.

Riconoscere un vero progetto di conservazione

Riconoscere un vero progetto di conservazione non è sempre facile, tuttavia possiamo stilare una lista di campanelli di allarme:

  • attento alle specie carismatiche: i progetti che si occupano di specie simbolo come rinoceronti, elefanti, tigri, leoni, sono quelle più a rischio perché sfruttano l’interesse e la passione che generano nei volontari;
  • attento alla durata: i progetti che durano più tempo, in genere un mese o più, sono progetti legittimi perché puntano sulla formazione del volontario;
  • attento ai costi: i veri progetti di conservazione non chiedono grosse cifre per partecipare, ma solo un piccolo contributo che coprirà le spese e finanzierà in parte il progetto;
  • mai partecipare a progetti dove viene incentivato il contatto con le specie selvatiche: gli animali non sono giocattoli al servizio degli umani, e tranne in determinate situazioni come le cure veterinarie, il contatto diretto con le specie selvatiche è sempre sbagliato. Evita quindi quelle associazioni che sponsorizzano le loro attività con selfie con animali.

Non è certo che questi consigli vi sottraggano dall’errore. L’esperienza sul campo è sicuramente fondamentale per scegliere il giusto progetto.

Alessandro Nicoletti di Keep the Planet

Volontariato ambientale: cos’è, come partecipare, dove andare e come riconoscere un vero progetto di conservazione ultima modifica: 2019-09-18T13:30:32+00:00 da Redazione eHabitat.it
Tags:
Volontariato ambientale: cos’è, come partecipare, dove andare e come riconoscere un vero progetto di conservazione ultima modifica: 2019-09-18T13:30:32+00:00 da Redazione eHabitat.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top