Vademecum psicologico per la Fase 2

Vademecum psicologico per la Fase 2: come gestire consapevol-MENTE l’emergenza

in Benessere|Coronavirus|Salute
Vademecum psicologico per la Fase 2: come gestire consapevol-MENTE l’emergenza ultima modifica: 2020-05-08T08:00:03+00:00 da GreenElle
da

7 passi per imparare a stare bene ed a convivere con il virus: ecco le indicazioni fornite dal Ministero della Salute per il benessere psico-fisico.

Vademecum psicologico per la Fase 2: siamo ormai entrati nella seconda fase di questo lungo periodo emergenziale.

Aiutarsi, aiutare e farsi aiutare sono le tre parole chiave che devono accompagnarci in questo momento critico per imparare a convivere con il virus.

Vademecum psicologico per la Fase 2

Coronavirus e stress: i consigli dell’OMS per adulti e bambini

Ecco 7 passi per gestire consapevol-mente questa nuova fase sia a livello sanitario che psicologico, indicati dal Ministero della Salute in collaborazione con l’Osservatorio di cronicità Ordine psicologi del Lazio ed il Centro di Ricerca EngageMind HUB – Università Cattolica Milano.

Agisci con responsabilità

Proteggersi e proteggere gli altri sono comportamenti da adottare anche per evitare di vanificare gli sforzi ed i sacrifici compiuti nella Fase 1. Indossare correttamente le mascherine nei luoghi chiusi e mantenere il distanziamento sociale continuano ad essere delle misure preventive importanti e altamente responsabilizzanti in questo periodo.

Sii protagonista della ripresa

Essere d’esempio per gli altri adottando e condividendo le buone pratiche è il modo migliore per rendersi protagonisti e favorire la possibilità effettiva di una ripresa della nostra vita.

Seleziona le giuste informazioni

Resta fondamentale utilizzare e condividere le corrette informazioni, verificando le fonti e attendendosi a quelle ufficiali (provenienti, ad esempio, dal Ministero della Salute, dall’Istituto Superiore di Sanità o dall’Organizzazione Mondiale della Sanità).

Fake News sul Coronavirus: prosegue la battaglia ministeriale per arginare le bufale sul Covid-19

Collabora con le istituzioni

Affidarsi agli esperti e cercare di realizzare gli obiettivi comuni preposti dalle istituzioni aiuta ad alimentare il senso di comunità, da cui non possiamo prescindere in questo momento storico così complesso.

Riscopri la tua salute

Prendersi cura di sè, adottando stili di vita sani attraverso l’attività fisica quotidiana tra le mura domestiche ed un’alimentazione varia e bilanciata, è un ottimo modo per favorire il benessere psicofisico.

Condividi quello che provi

Sperimentare tristezza, rabbia ed ansia a fronte dei cambiamenti che stiamo vivendo in un momento così critico è del tutto fisiologico. Per questo è importante provare a condividere questi vissuti con amici e familiari o, qualora fossero troppo difficili da gestire, non esitare a rivolgersi ad un professionista della salute mentale.

Trova un nuovo equilibrio

Apportando eventuali cambiamenti al periodo precedente è possibile mantenere la routine che ci si era costruiti o realizzarne una del tutto nuova e adatta per questo momento. Avere una propria quotidianità nonostante l’emergenza è un modo utile per adattarsi più facilmente a questo lungo periodo di cambiamento.

 

 

Vademecum psicologico per la Fase 2: come gestire consapevol-MENTE l’emergenza ultima modifica: 2020-05-08T08:00:03+00:00 da GreenElle
Tags:
Vademecum psicologico per la Fase 2: come gestire consapevol-MENTE l’emergenza ultima modifica: 2020-05-08T08:00:03+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Benessere

Go to Top