Pulisci con il vapore

in Tips
Pulisci con il vapore ultima modifica: 2017-03-10T00:05:24+00:00 da Redazione eHabitat.it
da

Con il vapore puoi pulire la casa in modo naturale al 100%, eliminando sporcizia e germi, senza usare sostanze chimiche

Pulisci con il vapore ultima modifica: 2017-03-10T00:05:24+00:00 da Redazione eHabitat.it
Tags:
Pulisci con il vapore ultima modifica: 2017-03-10T00:05:24+00:00 da Redazione eHabitat.it

3 Commenti

  1. Leggevo di studi inglesi sulla relazione tra eccesso di pulizia e carente difesa immunitaria nei bambini, età in cui appunto l’organismo impara a riconoscere l’ambiente esterno e stabilisce quali difese costruire.
    Se facciamo terra bruciata attorno, il giorno che, entriamo nella vita reale si rischia grosso, un approccio attento ed equilibrato tra igiene e stimolo del naturale sistema difensivo del corpo dovrebbe essere auspicabile.
    Produrre vapore richiede un apparecchio elettrico, prodotto con impianti industriali e materie prime che hanno richiesto energia e prodotto inquinamento, rispetto ai nuovi canoni ecologici risulterebbe poco indicato.
    La via più naturale ma più dispendiosa in tempo ed energie fisiche, è pulire casa con scopa e spugna, impiegando una chimica autoprodotta con sostanze semplici e del tutto atosicche come acqua, limone, lievito e zucchero la cui fermentazione produce un liquido vivo ed in grado di digerire i depositi ad esempio presenti nella stanza da bagno, le prove mostrano dopo qualche ora la scomparsa dei depositi, inoltre il liquido risulta avere in gradevolissimo profumo, tale prodotto trova impiego anche nel lavaggio delle stoviglie abbinato a carbonato di sodio ( bicarbonato privato di acqua )avendo cura di indossare dei guanti, non è richiesta acqua calda salvo casi di forte presenza di grassi, ci si chieda allora quali siano le abitudini alimentari della persona.
    Uno stile di vita equilibrato ha come effetto un minor intervento negli aggiustamenti della nostra vita.

  2. Il detergente autoprodotto si ottiene da una fermentazione di tipo acetico, con ph indicativo di 3, simile all’aceto commerciale con la differenza sostanziale di avere microrganismi vivi perciò attivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*