Il ponte tibetano di Castelsaraceno

Il ponte tibetano di Castelsaraceno in Basilicata è il più lungo al mondo, emozioni da record

in Natura|Viaggi
Il ponte tibetano di Castelsaraceno in Basilicata è il più lungo al mondo, emozioni da record ultima modifica: 2021-09-24T07:58:52+02:00 da Fabiana Re
da

In Basilicata si può camminare per 586 metri sospesi nel vuoto: merito del ponte tibetano di Castelsaraceno, inaugurato a fine luglio

Chi si nutre di pane e adrenalina non può non recarsi a Castelsaraceno. È nei pressi di questo borgo lucano, a un centinaio di chilometri da Matera e Potenza, che si trova il ponte tibetano più lungo del mondo. L’attrazione, inaugurata lo scorso 31 luglio, si inserisce nell’ampio disegno di valorizzazione territoriale in corso in Basilicata.

I numeri del ponte tibetano di Castelsaraceno

Il ponte tibetano di Castelsaraceno è un’opera ingegneristica notevole: con i suoi 586 metri di lunghezza e 80 di altezza darà soddisfazioni agli amanti del brivido. Per costruirlo sono state impiegate 24 tonnellate di acciaio e 1.160 traversine calpestabili, a scandire i mille passi da fare in fila indiana per attraversare l’abisso. L’infrastruttura, costata un milione e mezzo di euro, collega l’antico borgo di Castelsaraceno sul monte Castelveglia alle pendici del dirimpettaio massiccio del Raparo.

Cammino materano: 4 itinerari a piedi per scoprire Matera

Per provare l’emozione di camminare sospesi nel vuoto si può prenotare il proprio biglietto online alla tariffa ridotta di 25 euro. In alternativa, il ticket per il ponte tibetano acquistato in loco costa 30 euro. La traversata dura circa un’ora e avviene, ovviamente, in piena sicurezza: l’ancoraggio è garantito da moschettoni di ultima generazione che vengono agganciati e sganciati solo all’ingresso e all’uscita dal ponte.

Il ponte tibetano di Castelsaraceno: un’esperienza unica

“È un’opera che sicuramente rafforzerà l’attenzione dei turisti verso la Basilicata”, ha gioito Gianni Rosa, dell’Agenzia di Promozione Territoriale locale. La regione negli ultimi anni si è riposizionata nel panorama italiano, puntando su cultura e turismo esperienziale. La domanda dei viaggiatori è cambiata: ora vanno alla ricerca non solo di luoghi da vedere, ma anche e soprattutto di attività indimenticabili e uniche. Oltre al ponte tibetano di Castelsaraceno, in Basilicata si può anche sperimentare il Volo dell’Angelo tra i borghi di Pietrapertosa e Castelmezzano. Librandosi in volo, agganciati a un cavo d’acciaio, si può scoprire il patrimonio naturale delle Dolomiti Lucane da un’inedita prospettiva.

Ponti tibetani nel mondo: guida ai ponti sospesi più suggestivi

Altri ponti tibetani da record

Il ponte tibetano di Castelsaraceno supera così quello di Claviere, che fino a ora si fregiava del titolo di più lungo del mondo. Il percorso ferrato piemontese, che attraversa le Gorge di San Gervasio, misura infatti “soltanto” 468 metri. Per quanto riguarda l’altezza, il primato rimante invece saldamente in mano al Ponte del Cielo, in Valtellina. La struttura si allunga tra i due versanti della Val Tartano a 140 metri di altezza, ma ha una lunghezza di 234 metri. In ogni caso, l’emozione è assicurata.

Immagine in copertina: visitcastelsaraceno.info

Il ponte tibetano di Castelsaraceno in Basilicata è il più lungo al mondo, emozioni da record ultima modifica: 2021-09-24T07:58:52+02:00 da Fabiana Re
Tags:
Il ponte tibetano di Castelsaraceno in Basilicata è il più lungo al mondo, emozioni da record ultima modifica: 2021-09-24T07:58:52+02:00 da Fabiana Re

Studentessa torinese di Economia dell’Ambiente, della Cultura e del Territorio, trascorre il suo tempo a districarsi tra molteplici passioni e a rincorrere mille sogni. Tra lettura, disegno, scrittura creativa ed esperimenti di cucina vegana di alterno successo, i giorni di sole 24 ore finiscono sempre troppo in fretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Natura

Go to Top