eHabitat.it

Rapporto IUCN, aggiornata la lista degli animali a rischio estinzione

Rapporto IUCN

Rapporto IUCN

Rapporto IUCN, aggiornata la lista degli animali a rischio estinzione. Situazione in miglioramento per quattro specie di tonno tra le più pescate commercialmente. Tuttavia, più del 37% delle specie è ancora a rischio estinzione.

Rapporto IUCN, in occasione del Congresso mondiale per la conservazione della biodiversità, c’è stato un aggiornamento della Lista Rossa delle specie minacciate.

Salvati i panda giganti, non sono più a rischio di estinzione in Cina

Nel rapporto dell’Unione internazionale per la conservazione della natura, sono stata rivalutate le sette specie di tonno più pescate commercialmente.

Quattro di loro hanno mostrato segni di ripresa grazie ai paesi che applicano quote di pesca più sostenibili, combattendo con successo la pesca illegale.

Il tonno rosso dell’Atlantico (Thunnus thynnus) è passato dalla categoria “Minacciato” a “Minima preoccupazione”, mentre il tonno rosso meridionale (Thunnus maccoyii) è passato da “In Pericolo Critico” a “In Pericolo”.

L’alalunga (Thunnus alalunga) e il tonno pinna gialla (Thunnus albacares), invece, passano entrambi da “Quasi Minacciati” a “Minima Preoccupazione”.

“L’aggiornamento odierno della Lista Rossa IUCN è un segnale potente che, nonostante le crescenti pressioni sui nostri oceani, le specie possono riprendersi se gli stati si impegnano veramente a pratiche sostenibili ha affermato il dott. Bruno Oberle, direttore generale dell’IUCN.

Purtroppo, però, le buone notizie finiscono qui.

Il 37% degli squali e delle razze del mondo è ritenuto a rischio di estinzione. La causa va ricercata nella perdita e nel degrado dell’habitat che colpisce il 31% degli esemplari. Il 10% delle specie invece, subisce gli effetti dei cambiamenti climatici.

Balene con il becco, la specie che resiste ai cambiamenti climatici

Brutte notizie anche per la lucertola vivente più grande del mondo. Il drago di Komodo, infatti, è passato da “Vulnerabile” a “In Pericolo“.

Si prevede che l’aumento della temperatura globale e, successivamente, del livello del mare ridurranno l’habitat del drago di Komodo di almeno il 30% nei prossimi 45 anni.

La Lista Rossa dell’IUCN tiene conto di 138.374 specie. Di queste, ben 38.543 sono considerate a rischio estinzione.

[Photo by Gerald Schömbs on Unsplash]

Rapporto IUCN, aggiornata la lista degli animali a rischio estinzione ultima modifica: 2021-09-08T15:55:47+02:00 da Fabrizio Simone
Exit mobile version