Ciclovia dei Parchi della Calabria, la Regione favorisce la mobilità sostenibile

in Biodiversità|Muoversi|Natura
Ciclovia dei Parchi della Calabria, la Regione favorisce la mobilità sostenibile ultima modifica: 2021-03-31T12:22:34+02:00 da Fabrizio Simone
da

Ciclovia dei Parchi della Calabria, ora è possibile esplorare in bicicletta i quattro parchi naturali calabresi: l’Aspromonte, la Sila, il Pollino e le Serre.

La Ciclovia dei Parchi della Calabria nasce grazie alla collaborazione tra il dipartimento Tutela dell’ambiente della Regione Calabria e il settore regionale Parchi. L’itinerario comprende i quattro parchi naturali della regione: i Parchi Nazionali dell’Aspromonte, della Sila, del Pollino e il Parco Regionale delle Serre.

Cammino basiliano: un nuovo itinerario tra natura, fede e cultura per scoprire la Calabria

Questo progetto mira a valorizzare lo splendido patrimonio paesaggistico, favorendo, al contempo, la mobilità sostenibile. In questo modo, tutti avranno la possibilità di mettere mano alla propria bicicletta per immergersi nelle aree naturalistiche, ricche di biodiversità, della Calabria.

Ci si può muovere attraverso l’arteria principale che misura ben 545 chilometri e attraversa la Calabria da nord a sud. Si viaggia lungo strade provinciali e poco trafficate che attraversano i quattro parchi calabresi.

Giunti in prossimità di ogni parco, il sentiero si dirama in una serie di piste e percorsi secondari, non solo ciclabili ma anche escursionistici.

Sul sito internet della Ciclovia, sono presenti diverse informazioni utili a chiunque desideri cimentarsi nell’escursione come la descrizione dei sentieri ciclabili e la storia dei parchi.

Ciclovia dell’acqua: da Camposele a Santa Maria di Leuca sulle tracce del fiume nascosto

I parchi

Il Parco Nazionale del Pollino è Patrimonio Unesco dal 2015 per la biodiversità che ne caratterizza la flora e la fauna, per i paesaggi incontaminati oltre che per la peculiare possibilità di ammirare entrambe le coste, quella del Mar Ionio e quella del Tirreno. Il simbolo del parco è il Pino Loricato, unico albero che sopravvive sulle vette dell’Appenino Calabro-Lucano.

Il Parco Nazionale della Sila vede al suo interno una grande varietà di piante e animali che rendono il parco uno dei maggiori patrimoni di biodiversità italiani. Sul sito web, inoltre, è specificato che: “negli oltre 70.000 chilometri quadrati del Parco non mancano i Musei Tematici, Multimediali ed Interattivi per approfondire la conoscenza della natura e della cultura, i centri dedicati ai visitatori, i ristoranti, le attività agricole“.

Il Parco Naturale Regionale delle Serre “costituisce un gruppo montuoso articolato, che vede alternarsi valli, boschi, fiumare e tantissime sorgenti“. Diversi animali vivono in questa zona: i principali sono l’istrice, il gatto selvatico e il lupo.

Il Parco Nazionale dell’Aspromonte vede la presenza di boschi di faggi, oleandri e tamerici. Immergendosi nella natura e salendo di quota, si possono ammirare splendide pinete di larici, alberi simbolo dell’Aspromonte.

[Foto @wikipedia] 

Ciclovia dei Parchi della Calabria, la Regione favorisce la mobilità sostenibile ultima modifica: 2021-03-31T12:22:34+02:00 da Fabrizio Simone
Tags:
Ciclovia dei Parchi della Calabria, la Regione favorisce la mobilità sostenibile ultima modifica: 2021-03-31T12:22:34+02:00 da Fabrizio Simone

Nato a Torino dopo essersi diplomato al Liceo di Scienze Umane ha iniziato gli studi al Dams. È ora al terzo anno e oltre allo studio si dedica alle sue passioni che comprendono la scrittura e la lettura di libri e fumetti. Ama andare a correre, disegnare e guardare più film e serie tv possibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Biodiversità

Go to Top