Dpcm del 3 dicembre

Dpcm del 3 dicembre, le regole per Natale e Capodanno

in Coronavirus|News
Dpcm del 3 dicembre, le regole per Natale e Capodanno ultima modifica: 2020-12-04T14:22:55+01:00 da Fabrizio Simone
da

Il nuovo Dpcm del 3 dicembre sarà in vigore fino al 15 gennaio 2021. A Natale, Santo Stefano e Capodanno sarà vietato uscire dal proprio Comune.

Il Dpcm del 3 dicembre porta nuove regole per le festività natalizie.

Vediamole nel dettaglio.

Torna l’autocertificazione. Quando occorre compilarla in base al Dpcm del 3 novembre 2020

Coprifuoco

Cominciamo col dire che il coprifuoco dalle 22 alle 5 è confermato anche nei giorni festivi. Attenzione al giorno di Capodanno, però, perché il coprifuoco scatterà dalle 22 del 31 dicembre fino alle 7 del mattino. Si potrà uscire solo per le ormai note “comprovate esigenze”. L’orario delle messa della Vigilia verrà anticipata nel rispetto delle norme.

5 vegetali portafortuna da mangiare a Capodanno

Spostamenti

Anche nelle regioni gialle, a partire dal 21 dicembre fino al 7 gennaio, non si potrà uscire dal Comune di residenza. Sarà anche vietato spostarsi nelle seconde case, se si trovano in una regione diversa. Il 25 e il 26 dicembre e il 1 gennaio sarà vietato spostarsi in un Comune diverso, sempre con le solite eccezioni lavorative, di necessità o di salute.

Va specificato che il rientro al luogo di residenza sarà sempre consentito, anche se in fascia arancione o rossa. Tra le motivazioni di necessità è inclusa anche l‘assistenza a persone non autosufficienti.

Ristoranti, bar e hotel

Gli alberghi restano aperti, ma non si potranno organizzare cene, feste e veglioni. Verrà consentito solo il sevizio in camera.

Per quanto riguarda bar e ristoranti, in area gialla è consentito consumare al tavolo, non oltre 4 persone, dalle 5 alle 18. In zona arancione e rossa i ristoranti sono aperti dalle 5 alle 22 solo per l’asporto. Resta garantita la consegna a domicilio.

Per chi decidesse di organizzare il cenone o il pranzo di Natale a casa, vige la forte raccomandazione di non invitare persone non conviventi, anche se parenti stretti.

Negozi

I negozi rimarranno aperti fino alle ore 21 dal 4 dicembre al 6 gennaio, mentre i centri commerciali resteranno chiusi nei festivi e prefestivi dal 4 dicembre al 15 gennaio.

Quarantena

Per chi torna dall’estero dal 21 al 6 gennaio vige l’obbligo di sottoporsi alla quarantena. La medesima regola vale anche per gli stranieri che verranno in Italia nello stesso periodo.

Impianti sciistici e crociere

Le piste da sci non potranno riaprire prima del 7 gennaio. Sospese anche le crociere dal 21 dicembre al 6 gennaio.

[Foto di copertina: https://www.facebook.com/GiuseppeConte64]

Dpcm del 3 dicembre, le regole per Natale e Capodanno ultima modifica: 2020-12-04T14:22:55+01:00 da Fabrizio Simone
Tags:
Dpcm del 3 dicembre, le regole per Natale e Capodanno ultima modifica: 2020-12-04T14:22:55+01:00 da Fabrizio Simone

Nato a Torino dopo essersi diplomato al Liceo di Scienze Umane ha iniziato gli studi al Dams. È ora al terzo anno e oltre allo studio si dedica alle sue passioni che comprendono la scrittura e la lettura di libri e fumetti. Ama andare a correre, disegnare e guardare più film e serie tv possibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Coronavirus

Go to Top