eHabitat.it

Make-up sano: come prendersi cura della pelle, senza rinunciare a truccarsi

Un make-up che non rovini e non stressi la pelle, e che anzi ne rinforzi salute e ne esalti la freschezza: è possibile? Ecco alcuni dei migliori trucchi… per un trucco che fa bene al benessere di viso e occhi

Parlando di make-up non si fa altro che pensare alla bellezza, a più o meno precisi canoni estetici, a come apparire: è naturale che l’atto di truccarsi sia da sempre associato al sentimento del bello, dell’artefatto, dell’esteriorità; eppure, tra i vari propositi delle nuove tendenze sul make-up, iniziano a farsi strada – finalmente, si direbbe! – anche altri valori. Truccarsi non è più un semplice vezzo, bensì sempre più un modo per prendersi cura di sé, in senso lato ma anche letterale. Oggi, infatti, sappiamo che la scienza cosmetica non è più semplicemente un mezzo per nascondere le piccole imperfezioni della pelle, per enfatizzare i propri punti forti o per divertirsi modellando il proprio aspetto con colori e forme: il trucco è diventato anche un modo per lavorare sul proprio stato d’animo (e quindi stare meglio spiritualmente).

Struccante naturale: rimedi fai-da-te per rimuovere le tracce di make-up

 

Ma c’è di più: ultimamente sempre più beauty-guru si spendono nella promozione di una nuova forma di make-up, che non solo non è stressante ed aggressiva sulla pelle, ma che costituisce un vero e proprio trattamento di benessere per l’epidermide del viso. Esiste quindi un modo per truccarsi e apparire al meglio, e al tempo stesso prendersi cura della propria pelle: ecco quindi alcuni semplici consigli per sperimentare un nuovo modo di concepire il make-up, nel rispetto dell’equilibrio e della salute dell’organismo, soprattutto dal punto di vista dermatologico. In fondo, la pelle è l’organo più esteso del corpo, è la prima e più importante protezione dagli agenti patogeni esterni, ed è anche parte del biglietto da visita che offriamo a chi ci guarda, quando ci presentiamo.

Ecco perché il make-up, come spesso si sente ripetere, dovrebbe essere concepito per enfatizzare la bellezza naturale di ciascun individuo, donna o uomo, e dovrebbe sempre adattarsi alla sua individualità, ai suoi tratti particolari, alle caratteristiche che ne fanno una persona unica. In questo senso, applicare il trucco non vuol dire coprire il viso con un innaturale “mascherone”, bensì renderne l’aspetto più fresco e sano, più curato e luminoso. Il primo consiglio, quindi, è quello di ridimensionare: usare solo i prodotti di cui si ha realmente bisogno, sperimentare nuovi modi di indossare il make-up con meno passaggi, ridurre invece di aumentare. Oltre alla quantità, però, è importante avere sempre un occhio di riguardo per la qualità dei prodotti: come è facile immaginare, infatti, le sottomarche o i brand della cosiddetta fast fashion fanno uso di ingredienti di bassa e spesso infima qualità, che possono – specialmente a lungo andare – deteriorare lo stato di salute della pelle.

Il secondo consiglio, dunque, è quello di evitare prodotti a base di:

La cosa più intelligente da fare per prendersi cura della propria pelle, quindi, è quella di leggere accuratamente l’etichetta del prodotto che si vuole acquistare, preferendo sempre rivolgersi fin dall’inizio ad aziende che promuovono una linea ecosostenibile, biologica e il più possibile naturale. Se non trovate quel che fa per voi, allora è il caso di provare a realizzare i prodotti per il make-up direttamente in casa, con ingredienti di origine vegetale e minerale facilmente reperibili in erboristeria oppure in fornitori online specializzati nell’“homemade make-up”. Questo è quindi il nostro terzo consiglio: maschere per il viso, scrub, ma anche ombretti, eyeliner e struccanti fatti a mano, con prodotti naturali e di origine controllata: semplice come preparare l’impasto dei biscotti!

Inoltre, se non avete ancora sentito parlare della “5:2 skin diet”, il nostro quarto consiglio è quello di provare questa nuova e interessante dieta, che non ha nulla a che fare con i chili di troppo. Secondo alcuni dermatologi, infatti, un buon metodo per mantenere la pelle sana e dall’aspetto giovanile è quello di “disintossicarsi” da fondotinta, mascara, rossetti e ombretti per almeno due giorni a settimana (anche non consecutivi), rinunciando a qualsiasi forma di make-up e idratando il viso con una buona crema giorno.

Creme antirughe fatte in casa. Consigli di eco-bellezza senza sprechi e con un occhio al portafoglio

Chiudiamo questa breve rassegna di consigli e suggerimenti per truccarsi nel rispetto della salute della pelle con il quinto e ultimo consiglio: prestare attenzione alla propria beauty routine. Non serve dedicare ore e ore davanti allo specchio per avere una pelle in salute; è invece importante osservare alcune semplici regole, connesse al make-up, da applicare però con costanza e attenzione. Tra queste ricordiamo:

1. detergere la pelle regolarmente e con prodotti non aggressivi;

2. idratare la pelle anche prima di truccarsi, utilizzando una buona crema giorno (non troppo corposa) come base per il trucco;

3. usare l’acqua termale in spray, sia come idratante, sia come prodotto per fissare il trucco;

4. lavare sempre i pennelli e le spugnette, in modo da evitare la contaminazione batterica (e ottenere un trucco più preciso);

5. last but not least: mai dimenticarsi di struccarsi prima di andare a letto!

Make-up sano: come prendersi cura della pelle, senza rinunciare a truccarsi ultima modifica: 2020-11-16T12:54:09+01:00 da Redazione eHabitat.it
Exit mobile version