eHabitat.it

Torna l’autocertificazione. Quando occorre compilarla in base al Dpcm del 3 novembre 2020

l'autocertificazione

L’autocertificazione andrà di nuovo compilata da tutti coloro che avranno necessità di spostarsi dalle 22 alle 5 del mattino o per qualsiasi uscita se si vive in una zona rossa. Si potrà circolare solo per motivi di lavoro, salute o estrema necessità.

Con il nuovo Dpcm del 3 novembre 2020, torna l’autocertificazione per gli spostamenti. Il modulo andrà stampato e compilato in tutte le sue parti in caso di eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine. Ci sarà anche la possibilità di compilarlo sul posto, in caso non si avesse il modulo con sé.

Il Dpcm, firmato per limitare la diffusione del Coronavirus, prevede una divisione dell’Italia in tre fasce di differente colore a seconda del rischio di contagio.

Outdoor education è salva: il DPCM incoraggia la scuola all’aperto

Le “zone gialle” saranno quelle che vedranno limiti meno stringenti per i cittadini. Sarà consentito lo spostamento tra regioni, purché siano nella medesima fascia cromatica di rischio.

Le “zone arancioni” sono a rischio medio-alto ed è, dunque, vietato lo spostamento da una regione all’altra. Gli spostamenti saranno consentiti solo in caso di esigenze di lavoro, salute o estrema necessità.

Per le “zone rosse” il discorso cambia. Essendo ad alto rischio, vige il divieto di spostamento tra regioni, comuni e province, a meno che non sussistano le necessità viste prima.

L’autocertificazione in quali zone servirà in tutte le zone per spostarsi dopo il cosiddetto “coprifuoco” fissato in tutto il paese. Il coprifuoco dovrebbe durare fino al prossimo 3 dicembre, inizia alle 22.00 e termina alle 5 del mattino.

10 cose ecologiche da fare in quarantena. È tempo di cambiare

Chi si troverà a dover effettuare degli spostamenti, dovrà quindi definire i motivi di tale esigenza. Sono, sostanzialmente, le stesse dinamiche viste lo scorso marzo.

Se lo spostamento è legato a un’urgenza, non si rivela necessario indicare il nominativo della persona da cui ci si dirige, per motivi di privacy.

Ricordiamo che il modulo andrà compilato a partire dal 6 novembre anche per entrare e uscire nelle regioni in zona rossa, Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta e Calabria, territori attualmente considerati ad alto rischio.

Il modulo è scaricabile sul sito del Viminale.

Torna l’autocertificazione. Quando occorre compilarla in base al Dpcm del 3 novembre 2020 ultima modifica: 2020-11-05T14:20:05+01:00 da Fabrizio Simone
Exit mobile version