eHabitat.it

Sark cerca abitanti: l’iniziativa dell’isola car free contro lo spopolamento

Sull’isola di Sark si cercano nuovi potenziali residenti per contrastare lo spopolamento: aria pulita, tassazione minima, zero automobili e case convenienti sono alcuni dei buoni motivi per farci un pensierino.

Sark cerca abitanti: la piccola isola nel Canale della Manica è alla ricerca di nuovi residenti per ripopolare il territorio.

Sono solo 610 gli abitanti contati nel 2008 su questo ex territorio feudale, parte del Baliato di Guernsey, oggi dotato di governo autonomo anche se territorialmente dipendente dalla Corona britannica.

Tassazione minima, bellezze paesaggistiche, abitazioni a prezzi bassi, zero automobili e una prospettiva di vita lontana dal caos urbano sono alcuni dei buoni motivi per candidarsi per il trasferimento.

Un’isola per molti versi paradisiaca che farà dimenticare lo stress da traffico e tornare ad ammirare le stelle.

Rùm cerca abitanti: l’isola scozzese in mezzo all’Oceano Atlantico ricerca nuovi residenti

Sark cerca abitanti: buoni motivi per candidarsi

La ricerca di candidati al trasferimento sull’isola inglese viene gestita dalla Sark Society, che offre una consulenza a pagamento con informazioni e documentazione necessarie per le persone potenzialmente interessate ad un cambio vita.

Guidata dall’imprenditore tedesco Swen Lorenz, che qui si è trasferito nel 2004, la società invita a trasferimento all’interno di questo micro-stato europeo di lingua inglese, a metà strada tra Gran Bretagna ed Europa continentale.

L’isola, dotata di un panorama mozzafiato, è ideale per gli amanti della mobilità sostenibile. Si tratta, infatti, di un territorio car free in cui ci si sposta a piedi, in bici o con carrozze trainate da cavalli. A ciò si aggiunge l’aria pulita e la tranquillità che deriva dall’essere distanti da caos e traffico urbano.

Il posto ideale per ammirare le stelle: Sark, un’isola al buio per contrastare l’inquinamento luminoso

Questo piccolo paradiso ecologico e fiscale è anche privo di illuminazione pubblica artificiale. Per rischiarare dal buio si utilizzano fiaccole o ci si lascia guidare dalla luce del cielo stellato. Grazie al ridotto inquinamento luminoso, Sark rappresenta anche un osservatorio ideale per ammirare spettacoli astronomici.

Sark cerca abitanti: l’iniziativa dell’isola car free contro lo spopolamento ultima modifica: 2020-10-07T08:00:31+02:00 da GreenElle
Exit mobile version