cometa neowise

Cometa Neowise: come ammirare lo spettacolo astronomico che si ripeterà solo tra 6000 anni

in Tecnologia e scienza
Cometa Neowise: come ammirare lo spettacolo astronomico che si ripeterà solo tra 6000 anni ultima modifica: 2020-07-16T08:00:58+00:00 da GreenElle
da

Gli astrofili hanno ancora un’altra occasione per portare lo sguardo al cielo durante questo 2020 ricco di eventi astronomici: è il momento della luminosa cometa Neowise, visibile ad occhio nudo fino a fine luglio.

La cometa Neowise si inserisce nel ricco calendario di eventi astronomici previsti in questo 2020.

Restano ancora pochi giorni per ammirare lo spettacolo di questo corpo celeste, visibile ad occhio nudo, che tornerà a palesarsi nei nostri cieli solo tra 6000 anni.

Il posto ideale per ammirare le stelle: Sark, un’isola al buio per contrastare l’inquinamento luminoso

Dopo la Superluna di marzo e le eclissi degli scorsi mesi, abbiamo l’opportunità di ritrovarci con il naso all’insù per restare incantati da questo ennesimo spettacolo naturale.

Si annuncia come la cometa più luminosa apparsa nell’emisfero settentrionale negli ultimi 25 anni. Dopo i flop di altre comete attese negli scorsi mesi, come la Atlas, questo appuntamento imperdibile potrebbe richiede un’attesa, decisamente troppo lunga, per una replica.

Eventi astronomici del 2020, tutti gli appuntamenti con il cielo

Il nome Neowise con cui è conosciuta dai più la cometa è lo stesso del telescopio spaziale ad infrarossi della NASA a cui si deve il primo avvistamento a marzo 2020. Ufficialmente denominata C/2020 F3, proviene dalla nube Oort, posta ai confini del nostro sistema solare.

La notevole luminosità di questo corpo celeste è dovuta alla scia di detriti creata da polveri e gas prodotti a causa del passaggio ravvicinato al Sole.

Cometa Neowise: come vederla

Questo luminoso spettacolo si presta ad essere visibile ad occhio nudo ancora per pochi giorni (fino a fine luglio) prima di ridare appuntamento tra migliaia di anni.

Cometa Neowise
La cometa fotografata all’alba nei pressi di Torino | Crediti fotografici Luca Bisi

Per ammirarla in questi giorni occorre puntare la sveglia molto presto così da coglierla con lo sguardo a pochi minuti dall’alba, alle 4 del mattino circa. Avendo Venere come punto di riferimento, si può intercettare la presenza della cometa in questione dirigendo l’attenzione verso nord-est, poiché attualmente il corpo celeste si trova nella costellazione dell’Auriga.

Col trascorrere dei giorni e con il cambiamento della sua posizione nel cielo, sarà probabile scorgere Neowise in serata, dopo il tramonto.

Cometa Neowise
La cometa fotografata all’alba nei pressi di Torino | Crediti fotografici Luca Bisi

Sarà più facile non perdere quest’appuntamento astronomico ammirando cieli con ridotto inquinamento luminoso, meglio se dotandosi di un binocolo.

[Photo Credit immagine di copertina: Jean-Daniel Pauget su Flickr]

Cometa Neowise: come ammirare lo spettacolo astronomico che si ripeterà solo tra 6000 anni ultima modifica: 2020-07-16T08:00:58+00:00 da GreenElle
Tags:
Cometa Neowise: come ammirare lo spettacolo astronomico che si ripeterà solo tra 6000 anni ultima modifica: 2020-07-16T08:00:58+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Tecnologia e scienza

Go to Top