overshoot day 2020

Overshoot Day 2020, l’effetto Coronavirus rallenta il consumo delle risorse naturali

in Ambiente|Coronavirus
Overshoot Day 2020, l’effetto Coronavirus rallenta il consumo delle risorse naturali ultima modifica: 2020-06-05T17:48:10+00:00 da GreenElle
da

Nel corso della Giornata Mondiale dell’Ambiente, il Global Footprint Network ha annunciato la nuova data dell’ Overshoot Day 2020, variata in seguito ai cambiamenti dovuti al lockdown.

Overshoot Day 2020: anche quest’anno abbiamo consumato le risorse naturali ben prima del tempo previsto. Tuttavia pare che il lockdown mondiale causato dal Coronavirus abbia in qualche modo giovato al Pianeta.

Oggi 5 giugno, proprio durante la Giornata Mondiale dell’Ambiente, il Global Footprint Network ha annunciato il posticipo della data prevista per il 2020, che slitta dal 29 luglio al 22 agosto, consentendo di “recuperare” circa tre settimane.

Come ogni anno, quest’associazione internazionale per la sostenibilità calcola infatti il giorno in cui vengono esaurite le risorse naturali, che dovrebbero servire per tutti i 365 giorni: quanto prima ciò accade, tanto più è da ritenersi grave la situazione globale dal punto di vista ambientale.

Earth Overshoot Day, in largo anticipo, anche quest’anno, sono già terminate le risorse del Pianeta

Si tratta del calcolo di un indice determinato dal rapporto tra biocapacità della Terra e impatto ambientale dell’umanità. Si ha così modo di determinare l’impronta ecologica degli abitanti della Terra e la capacità di rigenerazione delle risorse naturali da parte del Pianeta.

Overshoot Day 2020: l’impatto del Covid-19 e il posticipo della data

La nuova data del 22 agosto come giorno dell’Overshoot Day 2020, annunciata oggi, risente dell’impatto delle restrizioni dovute al Covid-19.

Il lockdown globale, che è stato imposto praticamente ovunque per bloccare la diffusione della pandemia, ha infatti determinato un improvviso e inaspettato rallentamento nelle attività umane. Questo ha prodotto un’interessante diminuzione dell’impatto ambientale prodotto dall’uomo.

Sei fatti naturali associati ai coronavirus. Come l’azione antropica sui meccanismi naturali ha portato alla pandemia

Tale contrazione nel dispendio di risorse ci aiuta a comprendere quanto la crisi sanitaria globale abbia consentito una rapida ripresa della Natura, temporaneamente liberata dalla morsa delle normali attività messe in atto quotidianamente dagli uomini.

D’altra parte l’esperienza pandemica ancora in corso dovrebbe spingerci a rivalutare il profondo e notevole impatto che le scelte individuali possono avere sul destino del mondo. Se è vero che non abbiamo un Pianeta B su cui contare, è il momento di renderci protagonisti del cambiamento fin da ora.

Overshoot Day 2020, l’effetto Coronavirus rallenta il consumo delle risorse naturali ultima modifica: 2020-06-05T17:48:10+00:00 da GreenElle
Tags:
Overshoot Day 2020, l’effetto Coronavirus rallenta il consumo delle risorse naturali ultima modifica: 2020-06-05T17:48:10+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top