Mascherine e sport

Mascherine e sport: rischi e possibili precauzioni da adottare per fare attività fisica all’aperto

in Coronavirus|Salute
Mascherine e sport: rischi e possibili precauzioni da adottare per fare attività fisica all’aperto ultima modifica: 2020-05-02T08:00:32+00:00 da GreenElle
da

Runner e ciclisti che scalpitano per riprendere a muoversi fuori casa devono fare attenzione ai possibili rischi della mascherina durante l’attività fisica.

Mascherine e sport: in base alle indicazioni fornite dall’ultimo decreto, a partire dal 4 maggio sarà possibile riprendere l’attività fisica fuori casa.

Tuttavia, è importante ricordare che la cosiddetta Fase 2 non rappresenta un magico “Tana libera tutti”, ma richiede accortezze e precauzioni nelle attività che prevedono un possibile contatto sociale.

Runner, ciclisti e atleti, più o meno amatorali, messi a dura prova dalle misure restrittive fin qui imposte, potrebbero ora trovare margini di liberta più ampi.

Giornata Internazionale dello Sport 2020: mantenersi in forma nonostante le restrizioni

Sarà quindi possibile fare una corsetta o andare in bici in un raggio d’azione più ampio dei 200 metri prima previsti accedendo anche alle aree verdi disponibili.

Questo a patto che sia possibile evitare assembramenti, con possibili chiusure, quindi, da parte delle amministrazioni locali in base all’evolversi della situazione.

Mascherine e sport: i possibili rischi

In queste situazioni l’uso della mascherina non è obbligatorio secondo il decreto ma potrebbe essere richiesto dalle specifiche indicazioni dei regolamenti regionali o comunali.

Per questo è importante valutare i possibili rischi legati all’uso della mascherina mentre si svolge attività fisica all’aperto.

Calisthenics: come e dove praticare questa nuova attività sportiva

Un’attività come la corsa o una sessione di ginnastica en plein air comportano una maggiore frequenza respiratoria inalando ossigeno ed espellendo anidride carbonica. Indossando la mascherina, l’anidride carbonica emessa rimarrebbe intrappolata e nuovamente inspirata nel corso dello sforzo fisico.

Le conseguenze possibili sarebbero capogiri, mal di testa, tachicardia, aumento della frequenza respiratoria e della pressione arteriosa, annebbiamento della vista fino al rischio di perdita dei sensi e svenimento.

Tenuto conto degli effetti, quindi, è preferibile che gli sportivi evitino di indossare la mascherina nel corso di un’intensa attività fisica.

Resta, invece, fondamentale continuare a mantenere le distanze sociali ed evitare luoghi affollati come efficace misura precauzionale contro il contagio.

Mascherine e sport: rischi e possibili precauzioni da adottare per fare attività fisica all’aperto ultima modifica: 2020-05-02T08:00:32+00:00 da GreenElle
Tags:
Mascherine e sport: rischi e possibili precauzioni da adottare per fare attività fisica all’aperto ultima modifica: 2020-05-02T08:00:32+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Coronavirus

Go to Top