eHabitat.it

Tè verde: proprietà e controindicazioni di questa bevanda della tradizione orientale

Consumato in tutto il mondo, il tè verde è una bevanda della tradizionale orientale apprezzata per le sue interessanti proprietà benefiche.

Il tè verde è una bevanda molto consumata in tutto il mondo ed apprezzata per il suo elevato potere depurativo, diuretico, antinfiammatorio ed antiossidante.

Originario della Cina, è considerato protettivo per la salute fin dall’antichità.

Questa particolare variante di tè è ricavata dall’infusione delle foglie della pianta Camellia sinensis. 

Tè verde: proprietà

Questo è rinomato soprattutto per le sue notevoli proprietà antiossidanti, grazie all’elevata quantità di polifenoli e flavonoidi in esso presenti. Questi ultimi agiscono proteggendo le cellule dall’azione dei radicali liberi e combattendo l’invecchiamento precoce.

Il tè verde è una bevanda ricavata dall’infusione delle foglie di Camellia sinensis.

Svolge un’ottima azione drenante grazie all’effetto diuretico e depurativo dovuto alla presenza di molti sali minerali. In questo modo aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso contrastando la ritenzione idrica.

Consumare un tè di questo tipo contribuisce a stimolare i processi digestivi. Al pari del caffè, possiede anche capacità stimolanti per cui aiuta a ridurre la stanchezza e ad aumentare la capacità di concentrazione.

Anche la cute può beneficiare degli effetti di questa bevanda, che è in grado di esercitare un’azione astringente donando una pelle più liscia e luminosa.

Grazie a blande proprietà antibatteriche, è utile anche per la protezione del cavo orale dall’azione di alcuni batteri. In tal modo bevendo questo tè si aiuta a contrastare la formazione della carie.

Tè verde: controindicazioni

Tè verde: è una bevanda ricca di proprietà antinfiammatorie, depurative ed antiossidanti.

Tuttavia è sempre bene tener presente che questa bevanda possiede alcune controindicazioni. Contiene, infatti, una sostanza stimolante, come la teina, il cui abuso comporta effetti del tutto paragonabili a quelli della caffeina.

Consumata in quantità eccessive, quindi, rischia di provocare sintomi come tachicardia, ansia, nervosismo ed insonnia.

Si consiglia, inoltre, di limitarne l’assunzione se si soffre di ipertensione arteriosa.

Tè verde: proprietà e controindicazioni di questa bevanda della tradizione orientale ultima modifica: 2020-01-11T08:00:50+01:00 da GreenElle
Exit mobile version