• Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Copertina.jpg
    Treno panoramico della Ferrovia Vigezzina Centovalli nella stazione di Santa Maria Maggiore
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Treno-_MG_8891.jpg
    La stazione di Santa Maria Maggiore, il punto più alto della Vigezzina Centovalli
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Treno-_MG_8898.jpg
    La stazione di Santa Maria Maggiore della ferrovia Vigezzina Centovalli
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-SMM-_MG_8851.jpg
    Edifici storici e monumento allo spazzacamino nel centro di Santa Maria Maggiore
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Viaggio-_MG_8795.jpg
    Natura incontaminata tra Domodossola e Santa Maria Maggiore
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Viaggio-_MG_8817.jpg
    Panorama dal treno della Vigezzina Centovalli a inizio inverno 2019
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Treno-_MG_9374.jpg
    Incrocio fra treni della ferrovia Vigezzina Centovalli
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Viaggio-_MG_8966.jpg
    Vista dai treni panoramici della Vigezzina Centovalli
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Treno-_MG_9254.jpg
    Convoglio di linea sulla ferrovia Vigezzina Centovalli
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Treno-_MG_8992.jpg
    All'imbocco di una galleria lungo la Vigezzina Centovalli
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Viaggio-_MG_9000.jpg
    La Vigezzina Centovalli verso Locarno
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Locarno-_MG_9056.jpg
    Il lago di Locarno, città capolinea della ferrovia Vigezzina Centovalli
  • Vigezzina-Centovalli-_MG_9039.jpg
    Il Lago Maggiore a Locarno, in Svizzera
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Pista-IMG_8302.jpg
    La pista di pattinaggio su ghiaccio Locarno On Ice, aperta dalle 10 del mattino, è meno affollata a inizio giornata
  • Vigezzina-Centovalli-_MG_9065.jpg
    La pista di pattinaggio e, sullo sfondo, gli "igloo" dell'area ristoro e concerti di Locarno On Ice
  • Vigezzina-Centovalli-IMG_8317.jpg
    Locarno on Ice è ospitata nella spettacolare cornice di Piazza Grande
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Locarno-_MG_9177.jpg
    Cioccolato in vetrina in una pasticceria di Locarno
  • Vigezzina-Centovalli-_MG_9172.jpg
    Vista sulle montagne che circondano Locarno
  • Vigezzina-Centovalli-IMG_8335.jpg
    Vista del Lago Maggiore salendo al santuario della Madonna del Sasso
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Treno-_MG_9188.jpg
    Un treno bianco e blu nella stazione di Locarno
  • Vigezzina-Centovalli-_MG_9027.jpg
    Gli animali sono ammessi a bordo dei treni della ferrovia Vigezzina Centovalli
  • Vigezzina-Centovalli-_MG_9219.jpg
    Vitigni sopra Lugano a fine novembre
  • Vigezzina-Centovalli-_MG_8746.jpg
    Vista dal treno poco dopo la partenza da Domodossola
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Domo-_MG_9414.jpg
    Domodossola è una città molto animata, anche nel periodo invernale
  • Ferrovia-Vigezzina-Centovalli-Treno-_MG_9387.jpg
    La ferrovia Vigezzina Centovalli fa servizio di linea ogni giorno

Vigezzina Centovalli: una ferrovia slow, suggestiva in ogni stagione

in Viaggi
Vigezzina Centovalli: una ferrovia slow, suggestiva in ogni stagione ultima modifica: 2019-12-03T10:07:32+00:00 da eleonora anello
da

C’è un treno, tra Piemonte e Canton Ticino, che ogni giorno offre ai viaggiatori incantevoli paesaggi, dalle montagne dell’Ossola al lago Maggiore: è la linea Vigezzina Centovalli, che unisce Domodossola (Italia) e Locarno (Svizzera).

Ferrovia Vigezzina Centovalli Treno regionale
Un convoglio di linea della ferrovia Vigezzina Centovalli

La Vigezzina Centovalli è una ferrovia a scartamento ridotto, dove i tipici convogli bianchi e blu si inerpicano sulle Alpi italo-svizzere, percorrendo in circa due ore poco più di 50 chilometri e attraversando boschi, piccoli borghi pittoreschi, valli e gole, cascate, ponti e gallerie.

Un modo di viaggiare “slow” ed eco-sostenibile, perfetto tutte le stagioni, inverno compreso.

Ferrovia Vigezzina Centovalli stazione di Santa Maria Maggiore
La stazione di Santa Maria Maggiore, il punto più alto della Vigezzina Centovalli

Non solo foliage sulla ferrovia Vigezzina Centovalli

La Vigezzina Centovalli è spesso conosciuta come il “treno del foliage poiché, tra settembre e novembre, dai finestrini è possibile ammirare i colori dell’autunno nella pittoresca Val Vigezzo piemontese e sul versante svizzero della ferrovia.

Vigezzina Centovalli vitigni sopra Lugano
Vitigni sopra Lugano a fine novembre

La bellezza, però, è mutevole e accompagna ogni stagione.
In inverno, la neve ricopre prima le cime dei monti circostanti, quindi i pendii e le pianure, arrivando a volte anche a imbiancare le palme che, rigogliose, crescono nei pressi del Lago Maggiore.

Ferrovia Vigezzina Centovalli
Panorama dal treno della Vigezzina Centovalli a inizio inverno 2019

Tante iniziative, poi, contribuiscono a rendere magica l’atmosfera natalizia, sfruttando il suggestivo scenario montano in cui la ferrovia Vigezzina Centovalli è inserita.
Tra queste, i mercatini di Natale in programma nei weekend di dicembre a Santa Maria Maggiore e a Domodossola, sul versante italiano, o gli eventi in programma intorno alla pista di pattinaggio di Locarno On Ice.

La Vigezzina Centovalli verso Locarno
La Vigezzina Centovalli verso Locarno

Locarno, la perla svizzera del Lago Maggiore

Uno dei due capolinea della ferrovia Vigezzina Centovalli è la città svizzera di Locarno, tra i principali centri del Canton Ticino e la più famosa località elvetica sul Lago Maggiore, alle pendici delle Alpi.

Qui la lingua ufficiale è l’italiano ma, come spesso accade in Svizzera, è possibile ascoltare conversazioni in un incredibile mix di parlate.

Ferrovia Vigezzina Centovalli stazione di Locarno
Un convoglio bianco e blu nella stazione di Locarno

La stazione ferroviaria si trova a pochi passi dal lago, spettacolare e incastonato tra i monti. Sulle rive è piacevole camminare, ammirando il paesaggio, o fermarsi per una pausa relax, magari a prendere il sole (anche nei mesi invernali, la città gode di oltre 100 ore di soleggiamento al mese!).

Il micro-clima è temperato, favorendo la crescita di una vegetazione mediterranea e sub-tropicale.

Il lago di Locarno, città capolinea della ferrovia Vigezzina Centovalli
Il lago di Locarno, incastonato tra le montagne innevate

In una manciata di minuti è quindi possibile arrivare nella città vecchia, cuore storico risalente al XII secolo, con antiche dimore e palazzi d’epoca, spesso meravigliosamente restaurati.

Tra vicoli, piazzette e saliscendi, ci si ferma a curiosare tra le vetrine dei negozi, assaggiando (perché no!) un po’ del famoso cioccolato svizzero.

Ferrovia Vigezzina Centovalli Locarno
Cioccolato in vetrina in una pasticceria di Locarno

A Locarno, oltre al celebre festival cinematografico internazionale, non mancano i musei ed è da segnalare anche il santuario della Madonna del Sasso, del XV secolo, che sovrasta la città.

Ci si arriva percorrendo una ripida salita che si conclude con una suggestiva Via Crucis, oppure tramite funicolare: da qui è incredibile la vista su Locarno e “quel ramo” del Lago Maggiore!

Vista del Lago Maggiore salendo al santuario della Madonna del Sasso Vigezzina Centovalli
Vista del Lago Maggiore salendo al santuario della Madonna del Sasso

Natale 2019 con Locarno On Ice

Si arriva quindi nella Piazza Grande, rimanendo subito colpiti dall’incantevole colpo d’occhio offerto da un’insieme architettonico rimasto (quasi) intatto nel corso dei secoli.

I colori accesi dei palazzi che si affacciano sulla piazza, nel periodo invernale, fanno da cornice perfetta a Locarno On Ice, la manifestazione che da quindici anni, tra fine novembre e l’Epifania, anima il centro cittadino su una superficie di oltre duemila metri quadrati.

Vigezzina Centovalli Locarno On Ice
Locarno on Ice è ospitata nella spettacolare cornice di Piazza Grande: apre alle 10 ed è meno affollata nelle prime ore della mattinata

Al centro spicca la pista di pattinaggio, ogni giorno fonte di divertimento per ragazzi di ogni età, tra luci e musica.

C’è spazio per tutti: dai principianti alle prime armi (e cadute) fino agli esperti pattinatori, che compiono leggiadre giravolte a ritmo di musica, oltre alle tante famiglie, anche bambini piccoli.

Ferrovia Vigezzina Centovalli Locarno On Ice
Locarno On Ice è una manifestazione attenta alla raccolta differenziata dei rifiuti

Tutto intorno, un grande spazio di ritrovo collettivo, tra profumi di spezie e un allegro vociare. Qui alcuni mini-chalet in legno offrono specialità alimentari dolci e salate, in gran parte tipiche e a chilometro zero, da consumare ai vicini tavolini riscaldati.

Quattro maxi-igloo, a seconda dell’ora della giornata, si trasformano invece da bar a centro polifunzionale, con corsi e attività di vario genere, mentre un palco ospita numerosi concerti dal vivo, per un ricco programma settimanale di animazioni.

Vigezzina Centovalli Locarno On Ice
La pista di pattinaggio e, sullo sfondo, gli “igloo” dell’area ristoro e concerti di Locarno On Ice

Alla scoperta della Val Vigezzo e delle Centovalli

La ferrovia Vigezzina Centovalli risale agli anni Venti del Novecento, ma il collegamento tra Locarno e Domodossola attraverso le Alpi è frequentato fin dall’epoca romana, quando una strada consolare metteva in comunicazione il Lago Maggiore con la Val Vigezzo.

Incrocio fra treni della ferrovia Vigezzina Centovalli
Incrocio fra treni lungo la ferrovia Vigezzina Centovalli

Pur essendo una linea ordinaria, con convogli regolari per tutta la giornata e biglietti a prezzo normale, alcuni dei treni che oggi la percorrono sono stati studiati con finestrini di grandi dimensioni, per offrire una visione panoramica.

Tra Domodossola e Santa Maria Maggiore, boschi, fiumi e belle cascate si alternano a tratti di campagna più pianeggianti, come la pittoresca piana di Orcesco; il tutto sempre puntellato di borghi di montagna, con i monti innevati sullo sfondo.

Ferrovia Vigezzina Centovalli viaggio in treno cascata
Natura incontaminata tra Domodossola e Santa Maria Maggiore

Nelle immediate vicinanze della dogana di Camedo, già in territorio svizzero, si percorre il viadotto Ruinacci, una struttura metallica divisa in tre sezioni, la cui arcata centrale è ampia quasi sessanta metri, che sovrasta le acque del lago artificiale di Palagnedra.
È uno dei punti più suggestivi e fotografati della linea ferroviaria Vigezzina Centovalli.

Vista dai treni panoramici della Vigezzina Centovalli
Vista dai treni panoramici della Vigezzina Centovalli

Tra gli altri punti di interesse, sul lato elvetico, da non perdere la piscina naturale del Pozzo di Tegna e l’orrido di Ponte Brolla, con le sue “marmitte dei giganti” plasmate nel tempo dalle brillanti e potenti acque del fiume Maggia.

La ferrovia Vigezzina Centovalli fa servizio di linea ogni giorno
La ferrovia Vigezzina Centovalli fa servizio di linea ogni giorno

Oltre ai paesaggi, i territori della Val Vigezzo (il versante italiano) e delle Centovalli (sul lato svizzero) offrono numerosi spunti per visite ed escursioni, anch’esse variabili a seconda delle stagioni.

Non mancano i luoghi di culto religioso, come il santuario di Re, meta ogni anno di migliaia di pellegrini.

All'imbocco di una galleria lungo la Vigezzina Centovalli
All’imbocco di una galleria lungo la Vigezzina Centovalli

Santa Maria Maggiore e Domodossola: spazzacamini, mercati e non solo

I due centri principali in territorio italiano sono Santa Maria Maggiore, che è anche il punto più alto (850 metri) raggiunto dalla ferrovia Vigezzina Centovalli, e il capolinea Domodossola, capoluogo di quella che fu la Repubblica partigiana dell’Ossola durante la Liberazione.

La stazione di Santa Maria Maggiore della ferrovia Vigezzina Centovalli
La stazione di Santa Maria Maggiore della ferrovia Vigezzina Centovalli

Santa Maria Maggiore è un borgo di montagna, che presenta un elevato numero di ville e case storiche, oltre ad alcuni interessanti edifici religiosi.

Ospita tre strutture museali molto interessanti, che celebrano la storia e le tradizioni del passato: il museo dello Spazzacamino, la Casa del Profumo e la pinacoteca della Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”.

Ferrovia Vigezzina Centovalli museo dello spazzacamino Santa Maria Maggiore
Museo dello Spazzacamino a Santa Maria Maggiore, in Val Vigezzo

Particolarmente legato al territorio è proprio il museo dedicato alla figura dello spazzacamino, unico nel suo genere in Italia, che nasce per ricordare una figura emblematica dell’emigrazione Vigezzina, che ha fornito un solido contributo economico all’innalzamento economico e culturale della Valle.

Edifici storici e monumento allo spazzacamino nel centro di Santa Maria Maggiore Ferrovia Vigezzina Centovalli
Edifici storici e monumento allo spazzacamino nel centro di Santa Maria Maggiore

Propone durante l’anno numerosi eventi di grande richiamo, tra cui spiccano il raduno internazionale degli spazzacamini e i mercatini di Natale, tra i più amati e visitati d’Italia, con oltre 200 espositori e artigiani e svariati eventi collaterali.

Ferrovia Vigezzina Centovalli Domodossola
Domodossola è una città molto animata, anche nel periodo invernale

Domodossola, anch’essa sede di mercatini natalizi nel mese di dicembre, è una città dall’antico fascino medievale, adagiata nel fondovalle del fiume Toce, all’imbocco di sette valli alpine, tra cui la Val Vigezzo.

Il centro storico si sviluppa tra romantiche piazze e viuzze, su cui si affacciano magnifici edifici storici. Celebre è anche il suo mercato ambulante del sabato, oltre alla variegata offerta eno-gastronomica del territorio.

Gli animali sono ammessi a bordo dei treni della ferrovia Vigezzina Centovalli
Gli animali sono ammessi a bordo dei treni della ferrovia Vigezzina Centovalli

[Fotografie di Francesco Rasero per eHabitat
Cover image: un treno panoramico della ferrovia Vigezzina Centovalli nella stazione di Santa Maria Maggiore]

Vigezzina Centovalli: una ferrovia slow, suggestiva in ogni stagione ultima modifica: 2019-12-03T10:07:32+00:00 da eleonora anello

Vive a Torino. E' giornalista pubblicista, laureata in scienze della comunicazione. Vegetariana ed ecologista, è appassionata di ambiente e di come viene comunicato. Ama il sole e non potrebbe fare a meno del mare. Si sente la paladina dell'ambiente. Per fortuna nella vita privata è mamma di due splendide bimbe che la portano con i piedi per terra. Odia parlare in pubblico e per questo... scrive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Viaggi

Go to Top