Apollo 11. Il fascino della Luna

Apollo 11 cinquant’anni dopo: calpestata o no, la Luna continua a far sognare tutti

in Ambiente|Cultura|News
Apollo 11 cinquant’anni dopo: calpestata o no, la Luna continua a far sognare tutti ultima modifica: 2019-07-20T08:00:10+00:00 da Barbara Pignataro
da

20 luglio 1969. Neil Armstrong cammina sulla Luna e rende possibile il sogno di un’intera umanità. Oggi si ripercorre la favola vissuta e si progetta un nuovo allunaggio: «Andremo sulla Luna per restarci».

Missione Apollo 11. Sono trascorsi cinquant’anni dal primo piede umano sul suolo lunare, era di Neil Armstrong. L’astronauta statunitense il 20 luglio 1969 ha compiuto quella che tuttora è considerata un’impresa impossibile. Arrivare sulla Luna, calpestarne il suolo e issare la bandiera degli Stati Uniti d’America, fiero di essere il pioniere di una grande impresa.

Questo è quanto in molti hanno visto la sera del 20 luglio 1969 in diretta e quanto presentato in questi 50 anni di vita. Tra suggestioni, prove e spiegazioni tecniche e scientifiche, i tre astronauti protagonisti dell’allunaggio, una volta tornati a casa sani e salvi, hanno vissuto da eroi, e come nelle migliori pellicole, sono divenuti leggende.

In questo mese di luglio la missione Apollo 11 torna protagonista e con lei anche chi sostiene che sulla Luna non ci siano mai andati.  Per la tecnologia, inesistente allora e tuttora giudicata inadeguata. In questa che sembra essere l’epoca delle grandi smentite, dopo la Terra piatta, le scie chimiche e i vari complotti dei potenti del Pianeta, non stupisce più di tanto l’affermata ipotesi che l’allunaggio del 1969 sia stata solo una pellicola ben fatta.

La Luna
Missione Apollo 11. 50 anni dalla conquista del satellite.

Apollo 11 cinquant’anni dopo: era la sera del 20 luglio…

Ore 02:56 UTC: Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins atterrano sulla Luna, esplorano il satellite ignoto e impresa ben più ardua, riescono a ripartire sani e salvi per la Terra. Grazie  a Saturn V, il grande razzo spaziale che ha vinto la forza di gravità tanto potente da trasportarli fin sulla Luna. Ad oggi anche l’unico in grado di arrivare su Marte, che sembra essere il prossimo obiettivo dichiarato dall’amministratore Nasa Jim Bridenstine, insieme al progetto di tornare sulla Luna per restarci. In cerca di nuovi habitat da contaminare o alternative all’imminente collasso della Terra?

Apollo 11
Apollo11. 20 luglio 1969 sbarco sulla Luna. dopo 50 anni si progetta una nuova missione

Apollo 11 cinquant’anni dopo: festeggiamenti nel mondo proiettato verso il Mare della Tranquillità

Per i cinquant’anni dall’allunaggio, tanti sono gli eventi organizzati in tutto il mondo per celebrare il progresso e le grandi gesta umane. Negli Stati Uniti oggi viene messa all’asta una videocassetta contenente le riprese dell’impresa Apollo 11 e in pieno stile americano in tanti lotteranno per aggiudicarsi il grande tesoro.

In Italia l’ Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF ) e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) con l’evento LunaL – Memorie di un satellite del 10 luglio scorso hanno radunato a Roma appassionati di astronomia, esperti e turisti nella suggestiva cornice di Circo Massimo dove si è rivissuta la corsa verso il Mare della Tranquillità, culminata il 20 luglio 1969.

Festa a Milano, Torino, Bologna e Padova che oggi contribuiscono a diffondere cultura e ad avvicinare i bambini all’astronomia.

Il Museo dell’Astronomia e dello Spazio “Infini.to” di Pino Torinese ospita Moon Week al Planetario. Una rassegna di eventi iniziata il 15 luglio e che fino a domani 21 luglio 2019 dedica alla missione spaziale Apollo 11 un momento speciale. Presente Eleonora Ammannito la sera del 16 luglio in occasione dell’eclissi parziale di Luna, mentre oggi a cinquant’anni dallo sbarco,  Infini.to propone una Maratona lunare. Una cronaca a cura di Antonio Lo Campo per rivivere, come nel 1969 la diretta della missione Apollo 11, le immagini del satellite, i personaggi dell’avventura.

Apollo 11 cinquant’anni dopo: calpestata o no, la Luna continua a far sognare tutti ultima modifica: 2019-07-20T08:00:10+00:00 da Barbara Pignataro
Tags:
Apollo 11 cinquant’anni dopo: calpestata o no, la Luna continua a far sognare tutti ultima modifica: 2019-07-20T08:00:10+00:00 da Barbara Pignataro

Romana, ama il mare e per questo vive a Ladispoli. Alla ricerca del benessere attraverso il cibo e la natura. Vegetariana. Giornalista pubblicista e speaker radiofonica per passione. Come può partecipa alla presentazione di libri e racconta la sua esperienza di viaggio con l'autore. Esperta di web marketing ed eventi. Ama condividere le scoperte quotidiane, dall'alternativa naturale per il mal di denti alla cena di questa sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top