eHabitat.it

Sushi veg: come preparare a casa i maki

Chi l’ha detto che per viaggiare bisogna muoversi da casa? Vi portiamo in Oriente con la ricetta per un buon sushi veg fai-da-te.

Il sushi veg è un’alternativa vegetariana alla classica pietanza della tradizione gastronomica giapponese. Sebbene il pesce crudo sia un ingrediente base dell’alimentazione nipponica, il sushi può essere preparato anche in varianti prive di prodotti di origine animale.

In particolare, si possono facilmente realizzare in casa i maki, ovvero i classici rotolini avvolti esternamente da alghe nori e con riso all’interno.

Sushi veg: cosa occorre

Sushi veg: occorre procurarsi ingredienti come le alghe e la tovaglia di bambù per arrotolare i maki.

Prima di cimentarsi con questa pietanza orientale occorre assicurarsi di avere a disposizione tutto il materiale necessario. Non è molto difficile trovarlo nei grandi supermercati o all’interno di negozi biologici.

Tra gli ingredienti non possono mancare le alghe nori, tipicamente associate al sushi e vendute essiccate in fogli. Anche il riso è diverso da quello che solitamente utilizziamo e permette di ottenere una maggiore compattezza. Wasabi, salsa di soia e zenzero marinato sono elementi di accompagnamento non strettamente indispensabili. La loro presenza, tuttavia, non vi farà rimpiangere la cucina di un ristorante nipponico.

Per la realizzazione casalinga del sushi veg, inoltre, è fondamentale avere a disposizione la tovaglietta di bambù su cui stendere e poi arrotolare il foglio d’alga. Infine, per una cena orientale che si rispetti non possono mancare le bacchette.

Sushi vegan ricetta

Sushi veg: i maki si possono preparare in casa procurandosi gli ingredienti necessari

Vi proponiamo una semplice ricetta per portare un po’ di Sol Levante in cucina. Con queste porzioni potrete realizzare maki per circa 6 persone.

Durante la cottura del riso, preparate il ripieno vegetariano del sushi tagliando a fiammifero avocado e cetrioli. Quando il riso è pronto, scolatelo e lasciatelo raffreddare. Stendete quindi il foglio di alga nori sull’apposita tovaglietta di bambù. Riponete uno strato di riso e aggiungete avocado e cetrioli precedentemente preparati. A questo punto occorre essere attenti nel ripiegare il foglio dell’alga su se stessa per richiuderla.

Tagliate quindi i rotoli di sushi cercando di non far aprire l’alga. I rotolini così realizzati possono essere serviti. I condimenti di accompagnamento, come la salsa di soia, le fette di zenzero marinato e il wasabi possono essere serviti nel piatto o in una ciotola centrale. Per il wasabi si consiglia di assaggiarlo a piccole dosi e con cautela dato il sapore estremamente piccante e intenso.

Sushi veg: come preparare a casa i maki ultima modifica: 2017-08-26T08:30:02+02:00 da GreenElle
Exit mobile version