Francois Bidon e il suo circo per sognare ad occhi aperti un mondo più sostenibile

in Animali|Decrescita|Viaggi
Francois Bidon e il suo circo per sognare ad occhi aperti un mondo più sostenibile ultima modifica: 2016-06-30T08:00:32+00:00 da Valeria Rocca
da

La storia di Francois Bidon, all’anagrafe Rauline, e del suo“Cirque Bidon” è una favola di altri tempi in cui i protagonisti dedicano anima e corpo all’arte circense con l’unico scopo di rendere felice chi li guarda.

Il “Cirque Bidon” nasce in Francia nel 1975 e, viaggiando per l’Europa, negli anni ha saputo farsi amare dal pubblico per i divertenti spettacoli proposti, ricchi di acrobazie, musica, teatro e poesie. Dopo quindici anni di assenza, proprio in questa estate 2016 Bidon e la sua grande famiglia tornano in Italia con lo spettacolo “La Bulle de reve”, in cui i protagonisti sono i sogni. Dalla Lombardia al Piemonte fino all’Emilia Romagna, lo spettacolo toccherà molte piazze italiane e la magia è assicurata.

Immagine Facebook Cirque Bidon
Immagine Facebook Cirque Bidon

Oltre all’abilità circense, teatrale e musicale che crea uno spettacolo unico nel suo genere, ciò che maggiormente affascina di questo grande gruppo è la volontà di viaggiare per il vecchio continente solamente su carrozzoni trainati da cavalli.

Foto 1

Bidon e il suo circo sono, infatti, portatori di un nuovo modello di vita che si rifà al passato e che va controcorrente: in una società globale in cui le giornate sono piene d’impegni, in cui il multitasking è una dote imprescindibile, in cui siamo più presenti nel mondo virtuale che in quello reale, in cui è più importante condividere che non vivere, in cui si è persa la misura della realtà e il contatto con la natura, la comunità Bidon si distingue per una forte attenzione verso le tematiche ambientali e il rispetto della natura e degli animali. La scelta di muoversi su carrozzoni trainati da cavalli è un modo di viaggiare sostenibile che richiede però molto tempo: non si predilige, infatti, la velocità, ma si rispettano i ritmi dei cavalli e la natura.

Francois Bidon Immagine Repubblica.it
Francois Bidon Immagine Repubblica.it

E’ quindi importante avere un’organizzazione attenta ed efficiente. Per aiutarli, in Italia è stata lanciata una campagna di crowfunding con l’intento di facilitare il viaggio del circo Bidon nelle regioni italiane per l’estate 2016. Infine viene cercata la lentezza, alla riscoperta del piacere per le piccole cose, dell’incontro con gli altri e della riscoperta di se stessi e di ciò che fa stare bene.

Incontrare le Cirque Bidon, potrebbe essere un’esperienza bellissima: oltre a sognare ad occhi aperti come bambini assistendo a uno spettacolo unico, potremmo anche riscoprire valori di vita migliori di quelli che caratterizzano la quotidianità di molti di noi.

Francois Bidon e il suo circo per sognare ad occhi aperti un mondo più sostenibile ultima modifica: 2016-06-30T08:00:32+00:00 da Valeria Rocca
Tags:
Francois Bidon e il suo circo per sognare ad occhi aperti un mondo più sostenibile ultima modifica: 2016-06-30T08:00:32+00:00 da Valeria Rocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top