Bicycle_courier

Amsterdam e Wiesbam: il servizio di consegna in bici è ecologico e…sociale!

in Decrescita|Mobilità|Muoversi
Amsterdam e Wiesbam: il servizio di consegna in bici è ecologico e…sociale! ultima modifica: 2015-08-10T08:30:51+00:00 da Valentina Tibaldi
da

Bike delivery, ossia il servizio di consegna in bicicletta. Pratica ecologica, salutare e- perché no?- molto glamour visto il progressivo successo che sta guadagnando in tutto il mondo, in primis nelle grandi città, dove la congestione del traffico nelle ore di punta rende difficoltosi gli spostamenti in auto. Neppure l’Italia che, per tradizione, cultura e dati statistici appare restia all’uso quotidiano della bicicletta, si sottrae a questa tendenza e lungo lo Stivale (a Torino, Milano, Genova, Roma per fare qualche esempio), negli ultimi anni si sono moltiplicate le società che offrono il servizio di consegna in bici.

andrea stecich

Oltre confine, tuttavia, c’è chi ha compiuto un ulteriore passo avanti, connotando la pratica di un’inedita accezione sociale capace di coinvolgere la collettività: citiamo su tutti un paio di esempi.

Siamo ad Amsterdam, dove la mobilità sostenibile è uno stile di vita. In piena linea con questo concetto, TringTring è un’applicazione che, basandosi sul crowdsourcing, garantisce la consegna su due ruote nell’area metropolitana di oggetti, messaggi, pacchi e cibo locale in meno di un’ora. A rendere possibile tutto ciò è una flotta di cittadini indipendenti: chiunque, infatti, può diventare “Tringer” e, dietro la ricompensa di 5 euro a pacco, occuparsi di consegnarlo in zone vicine con la propria bicicletta.

tringtring

TringTring è disponibile per privati e per aziende (al momento le iscrizioni di imprese ammontano a qualche decina), che collegano il loro shop online alla piattaforma, cosicché i clienti possano richiedere una consegna. Non appena un utente effettua l’ordine, i corrieri improvvisati Tringer che si trovano nelle vicinanze vengono allertati e, se sono in grado di garantire la consegna entro l’ora, si aggiudicano il lavoro. Il gioco è fatto, senza difficoltà e ulteriori pensieri, dato che il flusso di denaro e informazioni utili a completare il servizio è gestito direttamente all’interno dell’app.

A Wiesban, in Germania, c’è invece Kiezkaufhaus (letteralmente, “grande magazzino di quartiere”): si tratta di una start-up che offre la consegna in giornata su cargo-bike di prodotti locali, offerti sul mercato da negozi e aziende della cittadina.

Kiezkaufhaus-617x357

Un servizio virtuoso e green-oriented certo, perché combina mobilità sostenibile e prodotti a km 0, ma la vera novità è il valore sociale dell’operazione: a effettuare le consegne sono, infatti, i pensionati o i “diversamente giovani” che, in questa nuova attività, possono trovare una nuova dimensione all’interno della comunità.

Complici buone pratiche, modelli di vita partecipativi e nuove tecnologie, le possibilità di amplificare gli effetti benefici degli spostamenti in bicicletta, dunque, non mancano di certo: grazie all’intraprendenza e all’effetto virale di tante buone idee, siamo fiduciosi che il futuro del commercio urbano sarà in sella e su pedali.

Amsterdam e Wiesbam: il servizio di consegna in bici è ecologico e…sociale! ultima modifica: 2015-08-10T08:30:51+00:00 da Valentina Tibaldi
Tags:
Amsterdam e Wiesbam: il servizio di consegna in bici è ecologico e…sociale! ultima modifica: 2015-08-10T08:30:51+00:00 da Valentina Tibaldi

Lettrice accanita e scrittrice compulsiva, trova in campo ambientale il giusto habitat per dare libero sfogo alla sua ingombrante vena idealista. Sulla carta è laureata in Lingue e specializzata in Comunicazione per la Sostenibilità, nella vita quotidiana è una rompiscatole universalmente riconosciuta in materia di buone pratiche ed etica ambientale. Ha un sogno nel cassetto e nella valigia, già pronta sull’uscio per ogni evenienza: vivere di scrittura guardando il mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Decrescita

Go to Top