eHabitat.it

Il caffè con la moka costa meno, ecco i conti

Il caffè, cosa c’è di meglio la mattina? Forse molto altro, ma quando ci si trascina in cucina ancora disperatamente attaccati alle vesti di Morfeo, l’unico desiderio è il caffè. Il suo profumo che si spande trasforma le mura in una casa. Una volta dire caffè equivaleva a dire moka o napoletana, se si voleva una tazzina fumante con la cremina in superficie toccava vestirsi acchiappare degli spiccioli e andare al bar a godersi l’espresso.

Per prime sono arrivate macchine per il caffè domestico che utilizzavano chicchi già macinati, esattamente come al bar, poi la polvere di caffè è stata sostituita da cialde e capsule usa e getta. Le cialde sono nel migliore dei casi fatte in carta, nel peggiore in plastica passando attraverso metalli come l’alluminio, inoltre non sono tutte uguali costringendo il consumatore ad acquisti compatibili con la propria macchinetta domestica. Quanto costa un caffè con le cialde? A seconda delle marche e dell’esclusività della miscela si va dai 0.25 sino ai 0.50 euro, sembra poco vero? In fondo al bar costa il doppio o il triplo! Vi propongo di seguito una valutazione dei costi di un caffè che ho visto fare ai tempi dell’università da una professoressa, che armata di bilancino di precisione voleva dimostrare ad un dipartimento intero l’esosità della “macchinetta del caffè”.

Per una moka adatta per quattro persone servono circa 30 grammi di caffè, a seconda che siate della scuola di pensiero che pigia la polvere o meno. I pacchetti di caffè in commercio hanno un peso standard, 250 grammi, quindi con un rapido calcolo matematico da un pacco si ottengono 33 tazzine di caffè. Veniamo ai costi, per semplicità considero una torrefazione nota e distribuita a livello nazionale che vende il proprio caffè macinato per la moka a una media di 4.50€ a confezione, certo si può risparmiare o spendere di più, ma un dato medio aiuta un’equilibrata considerazione.

Una tazzina domestica fatta con una polvere di qualità buona costa circa 0.14 euro. La metà dunque della cialda o capsula più economica del mercato, senza considerare i costi ambientali di smaltimento della plastica, carta o alluminio. Prendete due caffè al giorno? In un anno si risparmiano fino a 260 euro, una bella cifretta.

Il caffè con la moka costa meno, ecco i conti ultima modifica: 2014-06-18T08:20:57+02:00 da Cristina Delbuono
Exit mobile version