Animali marini

Animali marini: come evitare sofferenza e morte a stelle marine e granchi in spiaggia

in Animali|Natura
Animali marini: come evitare sofferenza e morte a stelle marine e granchi in spiaggia ultima modifica: 2019-07-25T08:00:00+00:00 da GreenElle
da

Il rispetto per la natura passa anche dalla conoscenza dei piccoli animali marini: ecco come evitare sofferenza e morte per granchi, paguri e stelle marine.

Gli animali marini, come granchi, piccoli pesci e stelle marine, sono alcuni dei bersagli preferiti durante i giochi in spiaggia.

A molti sarà capitato di osservare piccoli e grandi bagnanti intrattenersi con queste malcapitate creature marine. Costrette in angusti secchielli o raccolte con il retino e privati delle condizioni essenziali per la sopravvivenza, spesso sono destinati a soccombere in poche ore.

Catturare questi piccoli esseri per immortalare un selfie o lasciare che i bambini si “divertano” espone a sofferenza e morte questi abitanti del mare.

Animali marini: granchi e paguri

Animali marini
Animali marini: granchi e paguri vengono spesso catturati all’interno di secchielli e retini.

I granchi sono tra le vittime privilegiate durante il periodo estivo. La scarsa sensibilità di alcuni genitori unita alla curiosità dei bambini rende questi animali dei giocattoli per l’intrattenimento sul bagnasciuga.

Insieme ai paguri, rischiano di subire inconsapevoli giochi crudeli. All’interno dei secchielli, che raggiungono rapidamente temperature altissime, questi animali di piccole dimensioni muoiono in poche ore dopo una lenta agonia.

Animali marini: stelle marine

Un caso degno di nota e sconosciuto a molti è quello delle stelle marine. Questi echinodermi suscitano una grande attrattiva per la particolare forma e per la capacità di muoversi in acqua quasi danzando.

Animali marini
Le stelle marine sono tanto belle quanto delicate: non vanno esposte all’aria nè toccate.

Diiffusi nelle acque di tutto il mondo, questi invertebrati sono creature tanto attraenti quanto delicate. Il semplice tocco umano rischia di rivelarsi letale per la loro fragile struttura esterna ed interna.

Inoltre, se vengono private anche per pochi secondi del loro habitat sono destinate a morte certa. Esposte fuori dall’acqua, inglobano l’aria che non permetterà loro più di respirare  seppure rigettate subito in mare.

L’educazione al rispetto della natura passa anche attraverso il rapporto con queste piccole creature marine di cui i bambini possono fare diretta esperienza in spiaggia.

Spesso sotto lo sguardo complice dei genitori, i più piccoli rischiano di diventare inconsapevoli carnefici.

Meglio allora insegnare loro ad osservare le forme di vita, fin da quelle più piccole, e a conoscere il loro habitat.

Animali marini: come evitare sofferenza e morte a stelle marine e granchi in spiaggia ultima modifica: 2019-07-25T08:00:00+00:00 da GreenElle
Tags:
Animali marini: come evitare sofferenza e morte a stelle marine e granchi in spiaggia ultima modifica: 2019-07-25T08:00:00+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top