Il cane in spiaggia d'estate

Il cane in spiaggia d’estate, il TAR legittima le vacanze al mare per gli animali

in Animali
Il cane in spiaggia d’estate, il TAR legittima le vacanze al mare per gli animali ultima modifica: 2019-06-22T08:00:09+00:00 da Barbara Pignataro
da

Il divieto di condurre gli animali al mare è illegittimo senza una giusta motivazione: libero accesso in spiaggia per gli animali durante il periodo estivo.

Il cane con la famiglia al mare durante l’estate. Il via libera arriva con la sentenza n°9302/2015 del Tar Lazio. Emanata  in seguito al ricorso, da parte di un’associazione animalista, all’ordinanza  del Comune di Anzio che vietava di condurre  i cani sulla spiaggia libera durante la stagione balneare.

“Deve ritenersi illegittima per eccesso di potere sub specie di difetto di motivazione, nonché della violazione del principio di proporzionalità, l’ordinanza con la quale il dirigente di un Comune ha vietato di condurre e far permanere sulle spiagge qualsiasi tipo d’animale, anche sorvegliato e munito di regolare museruola e guinzaglio, tutti i giorni, per la durata dell’intera stagione balneare. La conferma arriva dal T.A.R. Lazio, Latina, Sez. I, sentenza 11 marzo 2019, n. 176“.

Cosa significa? In assenza di una valida motivazione nessun Comune italiano  può emettere un’ordinanza che limiti il soggiorno sull’arenile per gli amici a quattro zampe e creare di conseguenza una difficoltà  ai proprietari di animali domestici nel gestire il proprio tempo libero. Perché? La presenza di un animale sulla spiaggia libera non può essere ritenuta a priori un pericolo per i bagnanti o un rischio per l’ igiene dell’arenile, è illegittima dunque un’ordinanza generica. Non solo, il principio di proporzionabilità impone alla pubblica amministrazione di optare, tra le tante scelte possibili per il bene pubblico, per quella meno gravosa per i destinatari del provvedimento, evitando  inutili sacrifici.

Il cane in spiaggia d'estate
Il cane in spiaggia d’estate. Nessun divieto per le vacanze al mare 2019

Il cane in spiaggia d’estate: vacanze al mare 2019 

La prossima estate dunque sarà all’insegna della libertà e del relax per tutta la famiglia, animali inclusi. Partire per le vacanze non solo con la mappa della città ma anche con le giuste informazioni su quale comportamento è consentito e quale da evitare con i nostri amici a quattro zampe.

Il Comune di Anzio avrebbe dovuto individuare quali fossero i comportamenti ritenuti più adeguati per l’accesso alla spiaggia,  secondo il Tar  Lazio, per il quale l’ordinanza è risultata: «Una scelta irragionevole e illogica oltre che irrazionale e sproporzionata». 

Un successo in Italia, dove non esiste una legge in merito ma, a discrezione dei Comuni, viene limitato l’accesso nelle spiagge libere agli animali mediante un’ordinanza rinnovata ogni anno all’apertura della stagione balneare e che finora è risultata un vero limite anche per gli accompagnatori.

Il cane in spiaggia d’estate, il TAR legittima le vacanze al mare per gli animali ultima modifica: 2019-06-22T08:00:09+00:00 da Barbara Pignataro
Tags:
Il cane in spiaggia d’estate, il TAR legittima le vacanze al mare per gli animali ultima modifica: 2019-06-22T08:00:09+00:00 da Barbara Pignataro

Romana, ama il mare e per questo vive a Ladispoli. Alla ricerca del benessere attraverso il cibo e la natura. Vegetariana. Giornalista pubblicista e speaker radiofonica per passione. Come può partecipa alla presentazione di libri e racconta la sua esperienza di viaggio con l'autore. Esperta di web marketing ed eventi. Ama condividere le scoperte quotidiane, dall'alternativa naturale per il mal di denti alla cena di questa sera.

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top