cammino francese di santiago

Da Estella a Los Arcos alla volta della sesta tappa del cammino giacobeo

in Muoversi|Viaggi
Da Estella a Los Arcos alla volta della sesta tappa del cammino giacobeo ultima modifica: 2019-05-21T08:00:04+00:00 da GreenElle
da

La sesta tappa di questo cammino giacobeo ci porta ad esplorare ancora i territori della Navarra. Da Estella a Los Arcos, occorre affrontare un percorso più faticoso e in salita rispetto ad altri.

Estella è la cittadina attraversata dal fiume Ega da cui si parte per iniziare questa sesta tappa del Cammino francese verso Santiago de Compostela.

Lunga circa 24 km, questa tappa prevede un dislivello di circa 250 metri in salita. Si presenta, quindi, come una parte del percorso abbastanza impegnativa per i viandanti.

Da Estella a Los Arcos

Dopo aver attraversato Estella, che presenta un centro storico medievale caratterizzato da edifici romanici e gotici, si esce dalla cittadina per dirigersi verso Ayegui.

Estella
Estella presenta un centro storico caratterizzato da edifici romanici e gotici.

Da qui si può scegliere di transitare nei pressi del monastero di Iratxe per poi proseguire lungo la strada verso Azqueta. Optando per l’itinerario che da Ayegui conduce direttamente ad Azqueta si può passare accanto a una fontana continuando poi tra i vigneti per lasciarsi gradualmente alle spalle il paesino.

Uscendo dall’abitato, il percorso diventa un sentiero che porta alla fontana gotica Villamayor de Monjardin. Nota anche come “Fuente del Moro” è un vero e proprio pozzo costruito sotto il dominio musulmano nel IX secolo.

cammino francese
Questa tappa, lunga circa 24 km, presenta un dislivello abbastanza impegnativo.

Questo centro urbano rappresenta l’ultimo avamposto prima di attraversare un lungo tragitto che conduce fino alla destinazione della sesta tappa.

In seguito alla traversata lontani dalla civiltà si giunge finalmente a Los Arcos, paesino contraddistinto dalla presenza di numerosi portici e arcate.

Consigli utili per i viandanti

A differenza di altre tappe precedentemente affrontate, questo percorso può rivelarsi decisamente più ostico per i viandanti. La fatica, infatti, è dovuta al dislivello di questa tappa del cammino.

Inoltre, occorre tenere in considerazione l’ultima parte del tragitto che porta a Los Arcos. Superato il centro abitato di Azqueta, meglio fare rifornimento di acqua perché non si incontrano paesi o fontane nell’ultimo tratto.

[Immagini di Giovanna Mangili]

Da Estella a Los Arcos alla volta della sesta tappa del cammino giacobeo ultima modifica: 2019-05-21T08:00:04+00:00 da GreenElle
Tags:
Da Estella a Los Arcos alla volta della sesta tappa del cammino giacobeo ultima modifica: 2019-05-21T08:00:04+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Muoversi

Go to Top