giornata pesci

Giornata Mondiale della Migrazione dei Pesci: per non dimenticare i viaggiatori con le pinne

in Animali|Vignette
Giornata Mondiale della Migrazione dei Pesci: per non dimenticare i viaggiatori con le pinne ultima modifica: 2019-04-21T08:00:54+00:00 da Emiliano Bruzzone
da

Oggi è la Giornata Mondiale della Migrazione dei Pesci, una celebrazione globale per diffondere consapevolezza sulla necessità di salvaguardare i fiumi e i loro principali abitanti pinnati.

La World Fish Migration Foundation, come ogni anno, coordina diversi eventi e manifestazioni internazionali per ricordare a tutti un tema ancora poco conosciuto ma di estrema importanza per la difesa dei nostri habitat fluviali e la sopravvivenza di centinaia di specie di pesci migratori.

La migrazione di questi animali è infatti necessaria a completare il loro ciclo di vita; che sia quotidiana o annuale, essa permette loro di nutrirsi e riprodursi attraversando fiumi, mari e oceani. Purtroppo però molte specie ittiche migratorie sono minacciate dal pericolo di estinzione, a causa della presenza di barriere artificiali, dighe e briglie che interrompono il flusso naturale dei fiumi e impediscono le rotte migratorie. Salmoni, anguille, storioni, lamprede e moltissimi altri si trovano così impossibilitati a ripercorrere le loro strade naturali e a completare il loro ciclo di vita.

Partecipiamo e facciamo sentire la nostra voce in modo che questi pesci possano concludere indisturbati il proprio viaggio, senza dover interrompere a causa dell’uomo questi itinerari millenari.

Giornata Mondiale della Migrazione dei Pesci: per non dimenticare i viaggiatori con le pinne ultima modifica: 2019-04-21T08:00:54+00:00 da Emiliano Bruzzone
Tags:
Giornata Mondiale della Migrazione dei Pesci: per non dimenticare i viaggiatori con le pinne ultima modifica: 2019-04-21T08:00:54+00:00 da Emiliano Bruzzone

Sin da pargoletto fa del disegno la sua principale passione, buttandosi subito nell'affascinante mondo della caricatura e della satira. Col tempo e la pazienza, la passione riesce a divenire lavoro: è caricaturista per eventi, illustra libri, si occupa di cartoni animati, esegue vignette satiriche. Tutto il tempo che avanza lo occupa in un'altra vecchia passione: l'orto, gli animali e la campagna, che definisce "medicine per l'anima".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top