Riciclare e vincere: il progetto di Madrid per nuovi campi da basket

Riciclare per vincere, a Madrid i nuovi campi da basket verranno realizzati grazie alla raccolta differenziata del vetro

in Ambiente|Rifiuti|Riuso
Riciclare per vincere, a Madrid i nuovi campi da basket verranno realizzati grazie alla raccolta differenziata del vetro ultima modifica: 2019-04-03T13:29:37+00:00 da Barbara Pignataro
da

Educazione ambientale e sport sono ormai un connubio vincente a Madrid dove il Comune, l’NBA e l’associazione Ecovidrio si sono attivati e stanno collaborando per rendere la capitale spagnola sempre più ecosostenibile.

L’unione tra il riciclo e lo sport, ormai consolidata a Madrid, si rinnova con 40 punti di raccolta rifiuti in città, al fine di mettere insieme fondi per ristrutturare un campo da basket pubblico ospitato nella capitale spagnola. Promotori dell’iniziativa sono l’NBA, il Comune di Madrid e l’associazione Ecovidrio.  Il restauro riguarderà  l’impianto sportivo ubicato nel Parque de Atenas.

L’accordo è stato siglato da Chus Bueno, vicepresidente dell’NBA per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa, da Inés Sabanés, assessore all’Ambiente e ai Trasporti del Comune di Madrid, e da Borja Martiarena, per l’associazione Ecovidrio.

Borja Martiarena, Chos Bueno, Inés Sabanés. Foto Ecovidrio
Borja Martiarena, Chos Bueno, Inés Sabanés. Foto Ecovidrio

Riciclare per vincere: il progetto 

Sarà il vetro riciclato dai cittadini il materiale che darà vita al nuovo campo da basket. Proprio a partire dal vetro, infatti, sarà prodotto il materiarle per costruire l’impianto sportivo, al motto di “recicla y ganamos todos“, che tradotto in italiano significa “ricicla e vinceremo tutti”. L’iniziativa rappresenta un progetto di riqualificazione della città, un benefit per gli sportivi e nel contempo un messaggio forte e tangibile del loro impegno verso uno stile di vita rispettoso dell’ambiente, creativo e divertente. L’amministrazione comunale della capitale spagnola non è nuova a iniziative simili, così come le associazioni no-profit locali che attraverso lo sport hanno trasmesso l’importanza e l’amore per l’ambiente all’intera comunità.

Quaranta punti di raccolta distribuiti in città, dove i madrileni potranno contribuire al riciclo del vetro, come sottolineato da Inés Sabanés, sono un esempio virtuoso di educazione ambientale, che si deve anche al contributo offerto  da Ecovidrio. Dedita al riciclaggio dei rifiuti in vetro, l’associazione no-profit diffonde la cultura del riciclo attraverso lo sport.

Ecovidrio. Riciclare il vetro che passione
Ecovidrio, riciclare il vetro una passione.

Era il 2016 quando agli Open di tennis di Madrid il premio fu una corona di vetro riciclato, un traguardo importante per Ecovidrio e per l’ambiente, dato il considerevole numero di persone raggiunte in una settimana di kermesse sportiva a carattere internazionale.

Attraverso lo sport, progetti di piccole associazioni si proiettano velocemente nel mondo. Non solo il tennis come volano di valori: anche il calcio e il ciclismo hanno contribuito alla rivoluzione ecologica in Spagna. Ora è di turno il basket: l’NBA  invita a tifare per l’ambiente.

Riciclare per vincere, a Madrid i nuovi campi da basket verranno realizzati grazie alla raccolta differenziata del vetro ultima modifica: 2019-04-03T13:29:37+00:00 da Barbara Pignataro
Tags:
Riciclare per vincere, a Madrid i nuovi campi da basket verranno realizzati grazie alla raccolta differenziata del vetro ultima modifica: 2019-04-03T13:29:37+00:00 da Barbara Pignataro

Romana, ama il mare e per questo vive a Ladispoli. Alla ricerca del benessere attraverso il cibo e la natura. Vegetariana. Giornalista pubblicista e speaker radiofonica per passione. Come può partecipa alla presentazione di libri e racconta la sua esperienza di viaggio con l'autore. Esperta di web marketing ed eventi. Ama condividere le scoperte quotidiane, dall'alternativa naturale per il mal di denti alla cena di questa sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top