trashtag challenge

Trashtag Challenge: partire da un hashtag virtuale per ripulire il mondo reale

in Ambiente|Rifiuti
Trashtag Challenge: partire da un hashtag virtuale per ripulire il mondo reale ultima modifica: 2019-03-25T13:33:27+00:00 da GreenElle
da

Una nuova sfida social dai risvolti decisamente etici e in linea con il necessario coinvolgimento collettivo sui temi ambientali. Ecco come partecipare alla Trashtag Challenge.

Trashtag Challenge è la nuova sfida social lanciata da Byron Román, 53enne di Phoenix, in Arizona, interessato ai problemi ambientali.

Dopo competizioni virtuali decisamente discutibili, quella che sta diventando virale in queste ore è una challenge in linea con il necessario coinvolgimento collettivo nella tutela dell’ambiente.

Partito dalla pubblicazione di un post su Facebook, Román ha invitato gli ‘adolescenti annoiati’ a raccogliere il guanto di questa nobile sfida.

Trashtag Challenge : prende spunto dalla foto condivisa da un ragazzo algerino. Fonte foto: pagina FB "Drici Tani Younes - Environnement dz"
Trashtag Challenge : prende spunto dalla foto condivisa da un ragazzo algerino. Fonte foto: pagina FB “Drici Tani Younes – Environnement dz”

Il post iniziale ha preso spunto dalla foto di Drici Tani Younes, un ragazzo algerino che dimostrava il prima e il dopo della pulizia dai rifiuti in una zona boscosa.

Trashtag Challenge: #trashtag

In cosa consiste la sfida? Molto semplice: si tratta di postare sui social una foto prima e dopo la pulizia di un’area invasa dai rifiuti.

Facebook, Instagram e Twitter sono le piattaforme su cui condivere i propri scatti con l’hasthag #trashtag.

Almeno 400mila persone da tutto il mondo hanno già iniziato a postare foto dopo aver ripulito una parte di territorio più o meno grande.

Accessibile a tutti, la sfida permette di rendersi protagonisti nella difesa dell’ambiente.

Trashtag Challenge
Trashtag Challenge: è una sfida social diventata virale nelle ultime settimane.

Sulla scia della grande mobilitazione del 15 marzo, si punta a tenere ancora molto alto l’interesse sui problemi ecologici dovuti anche all’invasione della plastica.

Trashtag Challenge: da sfida virtuale a cambiamento reale

Gli appelli di Greta Thunberg rivolti al mondo politico e il grande interesse destato negli ultimi mesi tra i giovani non devono farci dimenticare l’importanza delle nostre azioni quotidiane.

Cambiare stile di vita e iniziare nel nostro piccolo quel grande cambiamento che chiediamo è fondalmentale per scongiurare i rischi sempre più vicini del climate change e dell’invasione dei rifiuti, soprattutto di plastica.

Partiamo dalle sfide social allora per portare nella nostra realtà di tutti i giorni la svolta ambientalista che crediamo davvero possibile.

Trashtag Challenge: partire da un hashtag virtuale per ripulire il mondo reale ultima modifica: 2019-03-25T13:33:27+00:00 da GreenElle
Tags:
Trashtag Challenge: partire da un hashtag virtuale per ripulire il mondo reale ultima modifica: 2019-03-25T13:33:27+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top