Giornata Internazionale delle Foreste 2019, oggi nel mondo si parla di foreste ed educazione

in Biodiversità|Natura|News
Giornata Internazionale delle Foreste 2019, oggi nel mondo si parla di foreste ed educazione ultima modifica: 2019-03-21T08:00:11+00:00 da Valentina Tibaldi
da

21 marzo, primo giorno di primavera. Ma non solo. Per volere e decisione dell’Assemblea delle Nazioni Unite, dal 2012, il 21 marzo si celebra la Giornata Internazionale delle Foreste. L’obiettivo? Promuovere una crescente consapevolezza in merito all’importanza di tutti i tipi di foreste. Si tratta di una vera e propria festa per gli alberi e il patrimonio boschivo in genere. Per celebrarla al meglio, i vari Paesi sono invitati a intraprendere sforzi locali, nazionali e internazionali per mandare un messaggio universale: le foreste sono un patrimonio e vanno protette. Per tale motivo, per tradizione, in questa giornata sono previste campagne per piantare nuovi alberi.

giornata delle foreste albero

Giornata Internazionale delle Foreste 2019: foreste ed educazione

Al motto di “Learn to love forests” (Impara ad amare le foreste, NdR), la Giornata Internazionale delle Foreste 2019 è dedicata al rapporto tra foreste ed educazione.

Le foreste ricoprono un terzo della superficie terrestre del pianeta. Rappresentano vita e rifugio per oltre l’80% delle specie animali e vegetali. Apportano un contributo fondamentale per la sopravvivenza degli uomini e dell’intero pianeta. Veri e propri polmoni verdi, sostengono infatti la vita procurando aria e acqua pulite, conservando la biodiversità e contrastando il surriscaldamento globale.

Le foreste primarie, poi, nella loro rarità sono oltremodo preziose, tanto da essere indispensabili. Tuttavia, vengono letteralmente, inesorabilmente rase al suolo per questioni meramente speculative. Di qui, la necessità di una riflessione che induca al cambiamento.

giornata internazionale delle foreste learn to love forests

In particolare, trasmettere alle nuove generazioni l’importanza di preservare questo patrimonio è di fondamentale importanza. Dagli asili nel bosco, alle scuole all’aperto, alle più varie attività formative svolte a contatto con la natura. Scrigno di un vero e proprio tesoro di risorse, la foresta diventa una grande maestra di vita.

Giornata Internazionale delle Foreste 2019, come partecipare

Molti sono i modi per partecipare alle celebrazioni. Innanzitutto, sulla pagina ufficiale della FAO è disponibile un video in presentazione del tema (in apertura a questa pagina), da guardare e condividere. Allo stesso modo, si possono condividere il logo, il banner e i poster dell’iniziativa, disponibili in 13 lingue. Ci sono anche un hashtag (#IntlForestDay) da utilizzare sui social e un invito ufficiale a postare foto della propria foresta preferita.

Anche al di fuori del web, chiunque può prendere parte attiva all’evento, organizzando iniziative volte alla sensibilizzazione e alla tutela delle foreste. È possibile piantare alberi, organizzare incontri, mostre o contest fotografici, ospitare dibattiti studenteschi. Si può segnalare l’evento inviando una mail ed eventuali testimonianze fotografiche all’indirizzo IDF@fao.org.

Build your city forest: Create a greener, healthier and happier world (Costruisci la tua foresta: crea un mondo più verde, più salutare e più felice, NdR) è infine un gioco didattico, ideato per studenti delle scuole elementari e medie, per educare all’importanza delle foreste urbane. Una versione gratuita del gioco è disponibile sul sito della FAO a questo link, pronto per essere scaricato e utilizzato nelle classi come strumento didattico.

giornata internazionale delle foreste gioco

Anche nel 2019, dunque, le occasioni e le idee per celebrare adeguatamente la Giornata Internazionale delle Foreste non mancano di certo.

Giornata Internazionale delle Foreste 2019, oggi nel mondo si parla di foreste ed educazione ultima modifica: 2019-03-21T08:00:11+00:00 da Valentina Tibaldi
Tags:
Giornata Internazionale delle Foreste 2019, oggi nel mondo si parla di foreste ed educazione ultima modifica: 2019-03-21T08:00:11+00:00 da Valentina Tibaldi

Lettrice accanita e scrittrice compulsiva, trova in campo ambientale il giusto habitat per dare libero sfogo alla sua ingombrante vena idealista. Sulla carta è laureata in Lingue e specializzata in Comunicazione per la Sostenibilità, nella vita quotidiana è una rompiscatole universalmente riconosciuta in materia di buone pratiche ed etica ambientale. Ha un sogno nel cassetto e nella valigia, già pronta sull’uscio per ogni evenienza: vivere di scrittura guardando il mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Biodiversità

Go to Top