Un'altra immagine di Bigfoot Junior

Sottodiciotto 2019, spazio all’ambiente nell’anno dell’autoritratto

in Cinema
Sottodiciotto 2019, spazio all’ambiente nell’anno dell’autoritratto ultima modifica: 2019-03-04T08:00:48+00:00 da Davide Mazzocco
da

Il festival cinematografico dedicato ai giovani festeggia vent’anni con Me Myself(ie) and I, un’edizione dedicata all’autorappresentazione. Ampio spazio alle tematiche green grazie alla collaborazione con CinemAmbiente

È Me Myself(ie) and I l’efficace titolo della ventesima edizione di Sottodiciotto Film Festival & Campus, l’evento cinematografico che da due decenni porta sugli schermi torinesi i film che parlano delle e alle nuove generazioni. Per l’edizione del ventennale, il direttore Steve Della Casa e il suo staff hanno deciso di esplorare uno dei tratti più caratterizzanti della generazione coetanea del festival, ovverosia quello dell’autorappresentazione mediale nell’epoca dell’iperconnessione e della condivisione 24/7.

Filo rosso delle proiezioni non saranno tanto gli aspetti più discussi e dibattuti della società liquida (il desiderio di apparire, l’ostentazione narcisistica, l’egocentrismo e l’individualismo), quanto la peculiarità del ricorso ai media visivi come forme prevalenti di comunicazione e interazione fra le giovani generazioni.

Durante la presentazione della manifestazione, svoltasi al Circolo dei Lettori di Torino, il direttore Della Casa ha sottolineato l’importanza della rete di realtà culturali che hanno supportato l’edizione del ventennale organizzata, come da tradizione, da Aiace Torino e dalla Città di Torino.

CinemAmbiente – che in queste settimane sta preparando l’edizione in programma dal 31 maggio al 5 giugno – è, fra le realtà della galassia che ruota intorno a Sottodiciotto, quella con la più spiccata vocazione green. Vista l’importanza che l’educazione ambientale riveste nell’iter di crescita e formazione di bambini e ragazzi, gli organizzatori dei due festival hanno pensato a proiezioni in grado di suscitare proficue riflessioni sui temi dell’ecologia, dell’ambiente e della sostenibilità.

Bigfoot Junior fa parte del programma per le scuole del festival Sottodiciotto 2019
Bigfoot Junior fa parte del programma per le scuole

Bigfoot Junior, in programma giovedì 7 marzo, alle ore 10, al Cinema Ambrosio, è dedicato alle Scuole Primarie. Questa coproduzione europea firmata da Jeremy Degruson e Ben Stassen racconta la storia del timido Adam che, costretto a fare i conti non solo con i bulli della scuola, ma anche con una crescita smisurata di piedi e capelli, va alla ricerca del padre abbandonando la giungla urbana e spingendosi nel folto di una ben più accogliente foresta. La proiezione sarà introdotta da Lia Furxhi, responsabile della programmazione di CinemAmbiente.

Giovedì 21 marzo, alle ore 10, il Cinema Centrale ospiterà una mattinata organizzata in collaborazione con Festival CinemAmbiente e CNC – Centro Nazionale del Cortometraggio e dedicata alle Scuole Secondarie di Primo Grado. La proiezione di un classico del cinema d’animazione, L’uomo che piantava gli alberi di Frédéric Back, tratto dal racconto di Jean Giono e introdotto da Camilla Lasiu, redattrice del mensile “Maverick”, sarà seguita da un programma speciale di cortometraggi dedicati a “Il Pianeta su cui viviamo”. La selezione di sei brevi film animati, di recente produzione, originali declinazioni delle emergenze ambientali del nostro mondo e degli equilibri sempre più precari tra uomo e natura, sarà presentata da Bianca Donderi, responsabile della promozione italiana del CNC.

L'uomo che piantava gli alberi di Frédéric Back, tratto dal racconto di Jean Giono
L’uomo che piantava gli alberi di Frédéric Back, tratto dal racconto di Jean Giono

L’appuntamento green con le Scuole Secondarie di Secondo Grado si svolgerà venerdì 22 marzo, alle ore 10, al Cinema Massimo 2. Nella mattinata organizzata da CinemAmbiente in collaborazione con il CNC – Centro Nazionale del Cortometraggio e intitolata “Il Pianeta su cui viviamo” verranno presentati cinque cortometraggi in live action, sempre di recente produzione, che spaziano tra brevi storie di finzione ispirate dalle emergenze ambientali a documentari di taglio naturalistico. Anche in questa occasione la proiezione sarà introdotta da Bianca Donderi, responsabile della promozione italiana del CNC. Chiuderà la mattinata la proiezione speciale dei film del Concorso “Noi a scuola” dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, che saranno introdotti da Cristina Colet.

Altra novità dell’edizione 2019 del Sottodiciotto Film Festival & Campus è il Premio CinemAmbiente consistente in un abbonamento annuale a “CinemAmbiente TV – Film per l’educazione ambientale”, conferito a ogni sezione del Concorso Scuole.

Come da tradizione, nel corso di Sottodiciotto verranno presentate numerose anteprime: da Dafne di Federico Bondi (film di apertura) a Selfie di Agostino Ferrente (film di chiusura), da Cetáceos, opera prima dell’argentina Florencia Percia, a Diamantino di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt, da The Cleaners, il documentario di Hans Block e Moritz Riesewieck che ha fatto molto parlare di sé allo scorso Sundance Film Festival, a La educación del Rey di Santiago Esteves.

Grizzly Man_retrosp.Herzog--min
Grizzly Man di Werner Herzog

Fra i numerosi eventi collaterali segnaliamo due mostre: Me, Myself(ie) and I. L’autoritratto a fumetti (9 marzo – 7 aprile, Pinacoteca Albertina) e Vedersi visti (17 – 30 marzo, Galleria Alessio Moitre).

Il Sottodiciotto Film Festival & Campus si svolgerà a Torino da venerdì 15 a venerdì 22 marzo. Tutte le proiezioni del festival sono a ingresso gratuito.

L’ampio palinsesto dedicato alle Scuole di ogni ordine e grado della ventesima edizione di Sottodiciotto Film Festival & Campus si dipanerà dal 1° al 22 marzo, precedendo e poi affiancando il programma aperto a tutto il pubblico.

Per ulteriori informazioni su date, orari e luoghi delle proiezioni si può consultare il sito della manifestazione.

 

Sottodiciotto 2019, spazio all’ambiente nell’anno dell’autoritratto ultima modifica: 2019-03-04T08:00:48+00:00 da Davide Mazzocco
Tags:
Sottodiciotto 2019, spazio all’ambiente nell’anno dell’autoritratto ultima modifica: 2019-03-04T08:00:48+00:00 da Davide Mazzocco

Giornalista e saggista, ha scritto di ecologia, ambiente e mobilità sostenibile per numerose testate fra cui Ecoblog, La Nuova Ecologia, Terra, Narcomafie, Slow Food, Ciclismo, Alp ed ExtraTorino. Ha pubblicato numerosi saggi fra cui “Giornalismo online” e “Propaganda Pop”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Cinema

Go to Top