Saint Jean-Pied-de-Port

Cammino francese di Santiago: da Saint Jean Pied-de-Port a Roncesvalles

in Muoversi|Viaggi
Cammino francese di Santiago: da Saint Jean Pied-de-Port a Roncesvalles ultima modifica: 2019-02-09T08:00:24+00:00 da GreenElle
da

Da Saint Jean Pied-de-Port: la prima tappa del cammino francese verso Santiago è a detta di molti tanto bella quanto impegnativa.

Saint Jean Pied-de-Port è la prima tappa del cammino francese verso Santiago de Compostela.

Diventato ormai un classico punto di partenza, in questo piccolo paese francese alle pendici dei Pirenei convergono tre grandi itinerari di pellegrinaggio.

Saint Jean Pied-de-Port
Saint Jean-pied-de-port è una località francese alle pendici dei Pirenei – © Immagine: Giovanna Mangili

Viene considerata una tappa tanto bella per i suoi panorami quanto impegnativa. Dopo aver affrontato una dura salita, infatti, è necessario cimentarsi in una ripida discesa.

Lunga circa 25 km, la prima tappa si può percorrere in poco meno di 8 ore, muovendo il passo da questa porta d’ingresso tra Francia e territorio navarrese.

Da Saint Jean Pied-de-Port a Roncesvalles

Saint Jean Pied-de-Port
Da Saint Jean Pied-de-Port a Roncesvalles: prima tappa del cammino francese verso Santiago de Compostela – © Immagine: Giovanna Mangili

Appena usciti dal paesino francese si sale lungo Route Napoleon ammirando il panorama di valli e montagne circostanti.

Una volta arrivati al passo Lepoeder si attraversano ampi pascoli di pecore. Questo colle raggiunge i 1.400 metri sul livello del mare. Si tratta quindi di una tappa con un forte dislivello e abbastanza impegnativa nonostante i sentieri siano facili da percorrere. Nella parte iniziale, infatti, si incontra prevalentemente strada asfaltata.

Superata questa difficoltà, ci si ritrova tra i boschi sul versante spagnolo. La via più breve conduce alla destinazione di questa prima tappa, Roncesvalles, comune spagnolo situato nella comunità autonoma della Navarra, ma non prima di aver affrontato dei ripidi pendii in discesa.

Consigli utili per i viandanti

Cammino francese di Santiago
Pur essendo impegnativa, questa tappa regala la possibilità di ammirare paesaggi molto suggestivi – © Immagine: Giovanna Mangili

Per i viandanti, esperti o alle prime armi, è importante programmare attentamente i vari momenti del cammino.

Un consiglio utile da seguire fin da questo primo tratto è quello di partire di mattina presto. In tal modo, si ha la possibilità di arrivare a Roncisvalle nel primo pomeriggio, così da trovare facilmente un punto di ristoro e di sistemazione per la notte.

Altro accorgimento importante, soprattutto per i viandanti meno allenati, è fare rifornimento di acqua quando si presenta l’occasione. Bere molto durante il percorso, in particolare quando si affrontano tratti in salita, aiuta a evitare il rischio di crampi.

Inoltre, come per ogni cammino che si rispetti, occorre partire con l’abbigliamento adeguato e lo stretto occorrente per i giorni di viaggio da affrontare.

Infine, pur essendo ben segnalata, in questa tappa si può correre il rischio di perdersi. Ciò accade soprattutto durante la stagione invernale in presenza di neve o nebbia.

[© Immagini: Giovanna Mangili]

Cammino francese di Santiago: da Saint Jean Pied-de-Port a Roncesvalles ultima modifica: 2019-02-09T08:00:24+00:00 da GreenElle
Tags:
Cammino francese di Santiago: da Saint Jean Pied-de-Port a Roncesvalles ultima modifica: 2019-02-09T08:00:24+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Muoversi

Go to Top