ciaspolate

Ciaspolate invernali: come vivere la montagna tra sport e natura

in Muoversi|Natura|Viaggi
Ciaspolate invernali: come vivere la montagna tra sport e natura ultima modifica: 2019-01-16T08:00:07+00:00 da GreenElle
da

Le ciaspolate rappresentano un’ottima soluzione per coniugare sport e attività all’aria aperta. Scopriamo alcuni degli itinerari da esplorare in Italia.

Ciaspolate invernali: quale migliore occasione per esplorare la montagna facendo il pieno di benessere naturale?

Le ciaspole, o racchette da neve, rappresentano un attrezzo molto utile per godere di lunghe passeggiate ad alta quota durante l’inverno.

Per riuscire ad utilizzarle non serve avere particolare dimestichezza con gli sci. Possono essere indossate anche dai più inesperti a cui non manca il desiderio di ammirare paesaggi innevati senza correre troppi rischi.

Ciaspolate per principianti

Ciaspolate: i migliori itinerari
Ciaspolate: rappresentano un modo alternativo ed ecologico per scoprire la montagna senza correre rischi.

Attaccate sotto gli scarponi da montagna, le ciaspole consentono di muoversi agilmente sulla neve fresca e di non scivolare in presenza di ghiaccio.

Queste speciali racchette da neve possono pertanto essere indossate anche dai principianti delle escursioni in montagna.

Tuttavia, si tratta di un’attività fisica che comporta un maggiore dispendio energetico rispetto a una semplice passeggiata. Affondando, seppur leggermente, nella neve fresca si fa più fatica anche a causa del peso supplementare di questo attrezzo.

Un consiglio utile per i principianti è la scelta di un primo itinerario di facile percorrenza, privo di importanti dislivelli.

Non bisogna, inoltre, sottovalutare i pericoli dell’ambiente montano, attrezzandosi con indumenti adeguati e radio ricetrasmittente per la localizzazione in caso di valanga.

Ciaspolate invernali: itinerari

Ciaspolate invernali
Ciaspolate: in Italia sono numerosi gli itinerari per esplorare paesaggi innevati.

In Italia sono numerosi gli itinerari ad alta quota per organizzare una ciaspolata invernale.

Il Trentino Alto Adige offre percorsi suggestivi con diversi livelli di difficoltà.

In Alta Pusteria, nei pressi del piccolo centro di Sesto nella Val Fiscalina, ci si può perdere ad ammirare il paesaggio offerto dalle Tre Cime di Lavaredo. Rimanendo in quest’area geografica si può provare l’emozione di muoversi nel bosco innevato. Basta affrontare l’itinerario che dai Bagni di San Candido porta al Rifugio Gigante Baranci.

Anche la Val di Fassa offre l’opportunità di lasciare il proprio passaggio sulla neve. Un percorso in discesa, adatto anche a famiglie con bambini, è quello che conduce da Passo San Pellegrino verso la conca di Fuciade.

In Lombardia la natura incontaminata, imbiancata di neve, può essere esplorata inoltrandosi nella Val Gerola, in provincia di Sondrio.

Ideale per chi vuole iniziare è la ciaspolata in Val Seriana, in provincia di Bergamo, verso il rifugio Magnolini.

Anche il Piemonte offre itinerari facili e medi per immergersi nel panorama imbiancato.

In Val di Susa un percorso classico di quest’area, adatto anche ai principianti, parte dalla località di Thures, nel comune di Cesana Torinese, per raggiungere la Cima del Bosco.

In Val Sessera, nel biellese, si ha ampia possibilità di scelta tra cinque itinerari. Tra questi un percorso di circa 10 km che giunge fino all’Alpe Montuccia.

Ciaspolate invernali: come vivere la montagna tra sport e natura ultima modifica: 2019-01-16T08:00:07+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Muoversi

Go to Top