Carenza di sonno e disidratazione

Siete stanchi perché dormite poco? Bevete più acqua

in Salute
Siete stanchi perché dormite poco? Bevete più acqua ultima modifica: 2019-01-15T13:30:30+00:00 da Evelyn Baleani
da

Dormire poco genera stanchezza fin dalle prime ore della giornata. Alla base di questa correlazione tra cattivo riposo notturno e spossatezza potrebbe esserci un problema di disidratazione. Lo suggerisce un recente studio realizzato dai ricercatori della Penn State University e pubblicato su Sleep.

Carenza di sonno, stanchezza e disidratazione: quale legame?

La ricerca è stata condotta su oltre 20mila adulti americani e cinesi, le cui abitudini relative al sonno sono state analizzate attraverso campioni di urina. Dallo studio è emerso che chi dorme solo sei ore a notte rispetto alle otto consigliate presenta urine più concentrate e corre maggiori rischi di disidratazione. Gli esperti hanno così dedotto che la stanchezza percepita dopo aver dormito poco possa derivare non solo dal debito di riposo notturno ma anche dall’idratazione corporea inadeguata.
stanchezza e disidratazioneA quanto pare, la causa è da attribuirsi alle modalità con cui il sistema ormonale regola l’idratazione. L’attenzione si focalizza in particolare su un ormone denominato vasopressina, che viene rilasciato per definire lo stato di idratazione dell’organismo, non solo di giorno ma anche nelle ore notturne.

Nota anche come ormone antidiuretico, la vasopressina è una sostanza secreta dall’ipofisi posteriore ma prodotta principalmente a livello ipotalamico. Tra le sue funzioni c’è quella di favorire il riassorbimento dell’acqua nei reni, opponendosi alla produzione di urina o diuresi: da qui l’attributo “antidiuretico”.

La vasopressina viene rilasciata più velocemente e più tardi durante il ciclo del sonno – spiega Asher Rosinger, principale autore della ricerca – Quindi, se vi svegliate prima, potreste perdere il momento in cui sono sprigionate maggiori quantità dell’ormone, provocando un’alterazione dell’idratazione del corpo”. Dormendo meno del dovuto, perciò, il rischio è di provocare una disidratazione dell’organismo. Quale soluzione si può adottare per ovviare al problema? “Questo studio – commenta l’esperto – suggerisce che se non dormite abbastanza e vi sentite stanchi, il giorno successivo può essere utile bere più acqua“.
Come idratare l'organismoUn saggio consiglio che appare ancora più valido se si considerano tutti gli effetti negativi che una carenza di sonno può comportare alla salute, in aggiunta al senso di spossatezza. Tra questi ricordiamo: stress, alterazioni del ritmo circadiano, ansia e, come riscontrato dalla letteratura scientifica internazionale, invecchiamento cutaneo nonché maggiore rischio di sviluppare patologie gravi quali diabete o malattie cardiache.

Siete stanchi perché dormite poco? Bevete più acqua ultima modifica: 2019-01-15T13:30:30+00:00 da Evelyn Baleani
Tags:
Siete stanchi perché dormite poco? Bevete più acqua ultima modifica: 2019-01-15T13:30:30+00:00 da Evelyn Baleani

Web Content Editor freelance. Si occupa di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ha deciso di spiccare il volo con un’attività tutta sua. Le sue più grandi passioni oltre l'ambiente? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Salute

Go to Top