Parco Naturalistico Archeologico di Vulci: un viaggio nell’antica Etruria

in Natura
Parco Naturalistico Archeologico di Vulci: un viaggio nell’antica Etruria ultima modifica: 2018-12-26T08:00:40+00:00 da Davide Mazzocco
da

Nel periodo natalizio il parco viterbese ospita il villaggio di Natale più grande d’Europa

Il Parco Naturalistico Archeologico di Vulci è una meta tutta da scoprire per coloro che sono costantemente alla ricerca di luoghi in cui le bellezze naturalistiche e paesaggistiche si mescolano senza soluzione di continuità alla storia e alla cultura.

Il parco si trova a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo e a pochi chilometri dalla Toscana. Qui i visitatori possono ammirare gli scavi dell’antica città etrusco-romana di Vulci, le nobili tombe etrusche, i reperti esposti nel Museo Nazionale Archeologico. Il tutto è immerso in una natura dai tratti incontaminati, con lo spettacolare canyon che l’ultramillenario lavorio delle acque del fiume Fiora ha scolpito nella roccia vulcanica.

Il verde pianoro di Vulci è popolato dalle maestose vacche maremmane e dai cavalli allo stato brado. Nella rigogliosa vegetazione che si trova sulle sponde del Fiora trovano rifugio cinghiali, lepri, istrici e, nella stagione primaverile, i gruccioni.

Parco Vulci 3-min

Come visitare il Parco Naturalistico Archeologico di Vulci

I visitatori possono scegliere di ammirare la Natura e la Storia di Vulci camminando con tranquillità lungo uno dei Percorsi segnalati: il percorso breve (2,3 km), il percorso completo (3,5 km) e il percorso natura (1,5 km) che consentono di visitare gli scavi archeologici della città etrusco-romana senza perdere il Laghetto del Pellicone, “tappa obbligata” di ogni percorso.

A pochi minuti di macchina dalla biglietteria del parco, attraversato il Fiora,  si trovano il suggestivo Ponte della Badia ed il Museo Nazionale Archeologico del Castello della Badia (chiuso il lunedì).

Sempre sulla sponda opposta del Fiora, si trova  la Necropoli Orientale, con la Tomba François, la Tomba delle Iscrizioni ed il Tumulo della Cuccumella, il tutto visitabile con guida. In alternativa,  il Parco organizza delle visite guidate alla Necropoli Orientale secondo un calendario di eventi pubblicato in agenda (in questo caso la prenotazione è necessaria solamente per i gruppi). Oltre all’accompagnamento didattico alla Necropoli Orientale, il Parco organizza visite guidate agli scavi della città etrusco-romana, al Museo Nazionale Etrusco e al percorso di Archeotrekking, e laboratori didattici per le scuole.

Parco Vulci-min

A partire dalla primavera e per tutta l’estate il parco organizza un calendario di eventi, che comprende visite guidate in notturna,  passeggiate a cavallo, attività sportive, tiro con l’arco, escursioni sensoriali, canoa ecc., secondo il calendario in agenda. Alla Locanda del Parco, il Punto di ristoro interno al Parco e al Casale dell’Osteria  si possono assaporare i piatti della tradizione maremmana.

Su richiesta di maneggi e associazioni equestri, è consentito l’accesso di gruppi a cavallo che dovranno però essere accompagnati dalle guide equestri del Parco (in questo caso però il servizio di guida è obbligatorio). Agli amanti della mountain-bike è consentito l’accesso con il proprio mezzo, attenendosi ai percorsi carrabili, mentre nel periodo primaverile estivo si possono noleggiare E-bike, biciclette a pedalata assistita che consentono a tutti di visitare in modo agevole e divertente il parco.

Parco Vulci 2-min

Il villaggio di Natale più grande d’Europa

Per tutto il periodo natalizio e fino al 6 gennaio 2019 il complesso monumentale di San Sisto a Montalto di Castro (VT) ospita il villaggio di Natale più grande d’Europa. Su una superficie di 51 metri quadrati oltre trecento casette illuminate, luci colorate, personaggi in movimento, una rete ferroviaria perfettamente funzionante, scorci di luoghi famosi di Vulci offriranno ai visitatori un’atmosfera fiabesca dove tutti, grandi e piccini possono immergersi con serenità nello spirito natalizio. Il Complesso Monumentale di San Sisto si trova a Montalto di Castro, in via Tirrenia 14 ed è aperto con i seguenti orari: tutti i giorni 10.30 – 13.00 / 15.30 – 19.30, il 24 e il 31 dicembre apertura solo dalle 10.30 – 13.00, chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio.

Foto FB e video Parco Naturalistico Archeologico di Vulci

Parco Naturalistico Archeologico di Vulci: un viaggio nell’antica Etruria ultima modifica: 2018-12-26T08:00:40+00:00 da Davide Mazzocco
Tags:
Parco Naturalistico Archeologico di Vulci: un viaggio nell’antica Etruria ultima modifica: 2018-12-26T08:00:40+00:00 da Davide Mazzocco

Giornalista e saggista, ha scritto di ecologia, ambiente e mobilità sostenibile per numerose testate fra cui Ecoblog, La Nuova Ecologia, Terra, Narcomafie, Slow Food, Ciclismo, Alp ed ExtraTorino. Ha pubblicato numerosi saggi fra cui “Giornalismo online” e “Propaganda Pop”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Natura

Go to Top