Fonto foto: pagina FB "Santuario Eremo San Romedio"

Santuario di San Romedio: passeggiata panoramica nella Val di Non

in Ambiente|Muoversi|Natura
Santuario di San Romedio: passeggiata panoramica nella Val di Non ultima modifica: 2018-11-23T08:40:45+00:00 da GreenElle
da

Dedicato all’eremita San Romedio, il santuario è raggiungibile a piedi percorrendo un sentiero. Una passeggiata fuori dal comune immersi nella natura incontaminata della Val di Non.

Il Santuario di San Romedio è un eremo incastonato in uno sperone di roccia e circondato dal suggestivo paesaggio della Val di Non in Trentino Alto Adige.

Sospeso a 70 metri di altezza, il santuario sorge presso la località di Sanzeno ed è composto da cinque piccole chiese sovrapposte. Costruite in epoche differenti, sono unite da una scalinata di 130 gradini.

San Romedio storia

Sorge presso Sarzeno, località nella val di Non in Trentino. Fonte foto: pagina FB "Santuario di San Romedio"
Sorge presso Sarzeno, località nella val di Non in Trentino.
Fonte foto: pagina FB “Santuario Eremo San Romedio”

San Romedio era una vecchio eremita proveniente da una ricca famiglia bavarese ritiratosi a vivere in alcune grotte nella Val di Non. Secondo la leggenda decise di recarsi dal vescovo di Trento, San Vigilio, per ricevere una benedizione prima della morte che avvertiva vicina. Prima di partire però trovò il suo cavallo sbranato da un orso che riuscì a far sellare. Arrivò così a Trento proprio a cavallo dell’orso.

Santuario di San Romedio percorso

Il Sentiero delle Forre di San Romedio è il percorso più suggestivo per raggiungere questo luogo unico, ideale per chi cerca un po’ di avventura.

Scavato nella parete di roccia, segue il tracciato di un vecchio canale irriguo che taglia la roccia del canyon.

Si può raggiungere a piedi con un percorso suggestivo e con vista mozzafiato. Fonte foto: pagina FB "Santuario Eremo San Romedio"
Si può raggiungere a piedi con un percorso suggestivo e con vista mozzafiato.
Fonte foto: pagina FB “Santuario Eremo San Romedio”

Si parte dal parcheggio del Museo Retico di Sanzeno da cui si inizia il percorso camminando per un breve tratto su una passerella di legno. Si cammina per circa 2,5 chilometri muovendosi in parte nella roccia e in parte su passerella di legno. Gli scorci panoramici sono molto suggestivi e valgono brevi soste per godere del paesaggio naturale circostante.

Infine, si giunge nei pressi dell’VIII stazione della via Crucis marmorea che conduce al santuario. Dopo un pezzo di strada asfaltata occorre procedere sul sentiero di ciottoli per ammirare l’eremo e goderne della tranquillità mistica.

Santuario di San Romedio: consigli utili

Il tempo necessario per completare il percorso si aggira intorno ad un’ora, variabile in base al ritmo personale di percorrenza. La prima parte del sentiero è pianeggiante mentre dopo si deve affrontare un breve tratto in salita.

Non ci sono particolari limitazioni in questa particolare passeggiata adatta a tutti. Vi possono accedere, quindi, anche anziani e bambini. Tuttavia, è bene ricordare che in alcuni tratti occorre inchinarsi e tenere la schiena bassa.

Santuario di San Romedio: passeggiata panoramica nella Val di Non ultima modifica: 2018-11-23T08:40:45+00:00 da GreenElle
Tags:
Santuario di San Romedio: passeggiata panoramica nella Val di Non ultima modifica: 2018-11-23T08:40:45+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top