meditazione loto

Meditazione, vantaggi e benefici: i motivi e qualche suggerimento per iniziare a meditare

in Benessere|Rimedi naturali
Meditazione, vantaggi e benefici: i motivi e qualche suggerimento per iniziare a meditare ultima modifica: 2018-11-21T08:00:30+00:00 da Valentina Tibaldi
da

Se ne parla spesso, e sempre di più. Per molti la meditazione è una benefica abitudine. Per altri un obiettivo cui tendere, senza tuttavia sapere da che parte iniziare per praticarla. Ebbene, avvicinarsi alla meditazione potrebbe essere meno complicato e dispendioso- in termini di tempo- di quanto si pensi. Per contro, i vantaggi che derivano da una pratica costante sono innumerevoli, e dimostrati scientificamente.

Meditazione, che cos’è

“Meditazione” è una parola che trae origine dal latino meditatio, ovvero “riflessione”. Si tratta di una pratica di concentrazione della mente ed è sostanzialmente un metodo per conoscersi a fondo lavorando su se stessi e con se stessi. Si pratica entrando in uno stato di profonda pace interiore, che si verifica quando la mente è calma e silenziosa.

meditazione lago

I benefici della meditazione

Meditare è un allenamento per la mente, per lo spirito, che apporta benefici anche al fisico. Basandosi su una migliore gestione delle emozioni, conduce a soffrire meno di stress, ansia e depressione.

Aumentando via via la capacità di concentrarsi, di pari passo cresce la vitalità, la resistenza al dolore, alla fatica e alle malattie. Chi medita si focalizza sul respiro che, diventando più consapevole e ragionato, aiuta a ottenere un sonno migliore. Mentre si medita il corpo produce sostanze e ormoni che fanno bene all’umore, al contempo le difese immunitarie si rinforzano.

meditazione montagna

I vantaggi della meditazione sulle condizioni fisiche sono peraltro supportate da evidenze scientifiche. La U.S. National Library of Medicine, ad esempio, accoglie oltre 2600 studi pubblicati su riviste medico-scientifiche indicizzate riferiti alle tecniche meditative applicate su persone affette da malattie.

Secondo alcuni studi, in particolare, la meditazione agisce da anti-infiammatorio, contribuisce a combattere l’ipertensione, rallenta il processo di invecchiamento cellulare, è un potente antidolorifico, rinforza il tono muscolare del cervello e migliora la memoria. Una sessione di meditazione può essere più riposante di una dormita. A partire da questo assunto, non stupisce che sia stato dimostrato come possa aumentare la produttività sul lavoro.

Come iniziare

Se ci sentiamo attratti ma intimiditi dalla meditazione, forse ne abbiamo un’idea distorta, che ci porta ad immaginarla come una pratica inaccessibile ai più.

meditazione monaco buddista

Non resta che provare, seguendo qualche piccolo e semplice accorgimento.

  • Scegliere un luogo tranquillo, in cui sedersi dritti: sul pavimento o su una sedia, l’importante è che la schiena sia dritta ma abbastanza comoda da potersi rilassare.
  • Rilassare il corpo: chiudere gli occhi e rilassare il corpo, concentrandosi via via su ciascuna parte (piedi, polpacci, cosce…) fino alla punta della testa. Spalle, collo e mascella sono punti particolarmente soggetti allo stress della giornata. Non dimentichiamoli.
  • Restare immobili e in silenzio. Osservare con la mente il nostro corpo e lo spazio che lo circonda.
  • Portare l’attenzione sul respiro, che deve essere silenzioso e profondo. Osservare il respiro che si origina dal diaframma e percorre l’apparato respiratorio. Per aiutare la concentrazione, può essere utile ripetere un mantra, ossia un suono, una parola o una sequenza di parole. Un semplice mantra da abbinare alla respirazione può essere, banalmente, “Inspiro, espiro”.
  • Al termine della meditazione, prendere gradualmente consapevolezza del proprio corpo e dello spazio intorno ad esso. Muovere, poco a poco, ciascuna parte del corpo e, quando ci si sente pronti, riaprire gli occhi.
  • Più importante del tempo dedicato alla meditazione (possono essere sufficienti, per iniziare, 5 minuti al giorno), sono piuttosto la costanza e la continuità.

Se si riesce a trovare qualche minuto ogni giorno per meditare, si acquisirà più facilmente dimestichezza con la pratica e i benefici per psiche e corpo saranno presto visibili.

Meditazione, vantaggi e benefici: i motivi e qualche suggerimento per iniziare a meditare ultima modifica: 2018-11-21T08:00:30+00:00 da Valentina Tibaldi
Tags:
Meditazione, vantaggi e benefici: i motivi e qualche suggerimento per iniziare a meditare ultima modifica: 2018-11-21T08:00:30+00:00 da Valentina Tibaldi

Lettrice accanita e scrittrice compulsiva, trova in campo ambientale il giusto habitat per dare libero sfogo alla sua ingombrante vena idealista. Sulla carta è laureata in Lingue e specializzata in Comunicazione per la Sostenibilità, nella vita quotidiana è una rompiscatole universalmente riconosciuta in materia di buone pratiche ed etica ambientale. Ha un sogno nel cassetto e nella valigia, già pronta sull’uscio per ogni evenienza: vivere di scrittura guardando il mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Benessere

Go to Top