samosa

Samosa di verdure: come preparare il tipico street food indiano

in Alimentazione
Samosa di verdure: come preparare il tipico street food indiano ultima modifica: 2018-11-10T08:20:43+00:00 da GreenElle
da

Street food indiano per eccellenza, i samosa di verdure si possono preparare in casa e sono adatti a vegetariani e vegani.

I samosa di verdure sono dei fagottini croccanti con ripieno vegetale condito con spezie e aromi.

Originari dell’India, dove sono consumati come antipasto o snack, sono diffusi ormai anche nella cucina asiatica.

Si tratta di un alimento non propriamente salutare perchè deve essere rigorosamente fritto.

Samosa vegetariani

La versione più accreditata dei samosa è quella a base di verdure.

Questi croccanti snack fritti rappresentano pertanto un cibo adatto anche a chi segue un’alimentazione vegetariana e vegana.

Samosa ricetta originale

Ecco come preparare i samosa di verdure in casa.

I samosa sono un tipico street food indiano con ripieno di verdure.
I samosa sono un tipico street food indiano con ripieno di verdure.

INGREDIENTI per la pasta sfoglia

  • 260 g di farina 00
  • 240 ml di acqua
  • 30 ml di olio
  • sale q.b.
  • olio di semi q.b.

INGREDIENTI per il ripieno

  • 100 g di patate
  • 70 g di piselli
  • 70 g di cipolla
  • 2 peperoncini verdi piccanti
  • 30 ml di olio
  • sale q.b.
  • garam masala q.b.
  • aglio q.b.
  • zenzero q.b.
  • curcuma q.b.
  • coriandolo q.b.

PREPARAZIONE 

I samosa si possono preparare anche in casa per fare un viaggio culinario allinsegna dello street food indiano.
I samosa si possono preparare anche in casa per fare un viaggio culinario all’insegna dello street food indiano.

Per preparare l’impasto setacciate la farina in una ciotola e aggiungete un po’ di sale. Unite anche l’olio e gli altri ingredienti necessari per la pasta sfoglia. Impastate il tutto con le dita fino ad ottenere un impasto asciutto. A questo punto continuate aggiungendo un po’ di acqua e lavorando ancora l’impasto affinché diventi liscio. Una volta ottenuto questo risultato, lasciatelo riposare per circa 30 minuti coperto dalla pellicola trasparente.

Nell’attesa potete procedere con la preparazione del ripieno di verdure. In una padella capiente scaldate dell’olio e aggiungete la cipolla tritata insieme allo zenzero in polvere. Continuate a rosolare e unite anche altre spezie come  il coriandolo. Incorporare l’aglio e aggiungete peperoncino, curcuma, sale e garam masala. Dopo un minuto versate le patate precedentemente lessate e tagliate e i piselli già cotti. Continuate la cottura fino a che le patate non diventano asciutte. Schiacciate leggermente il composto con la pressione di una forchetta e lasciate raffreddare.

A questo punto dividete l’impasto della pasta in otto parti e realizzate dei dischi di forma circolare uniformi. Inserite il ripieno e richiudeteli a triangolo sigillando il bordo con le dita umide.

Friggeteli con abbondante olio di semi ad alta temperatura in una pentola. Potete utilizzare una schiumarola per estrarre i fagottini quando sono abbastanza croccanti e dorati. Riponeteli su una carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Serviteli ancora caldi con le vostre salse preferite di accompagnamento. Sono consigliate quelle molto speziate e piccanti, come il chutney.

 

Samosa di verdure: come preparare il tipico street food indiano ultima modifica: 2018-11-10T08:20:43+00:00 da GreenElle
Tags:
Samosa di verdure: come preparare il tipico street food indiano ultima modifica: 2018-11-10T08:20:43+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top