ru valdostani

Ru valdostani: passeggiare sull’acqua lungo i canali irrigui della Val d’Aosta

in Animali|Viaggi
Ru valdostani: passeggiare sull’acqua lungo i canali irrigui della Val d’Aosta ultima modifica: 2018-09-25T08:00:22+00:00 da GreenElle
da

La Valle d’Aosta offre itinerari turistici alternativi al turismo di massa lungo gli antichi canali irrigui, detti “rus”. Un’esperienza di trekking soft per tutti.

I ru valdostani sono dei canali artificiali di origine medioevale, utilizzati per l’irrigazione.

Spesso nascosti da tubi, questi ruscelli diventano invisibili permettendo di passeggiare direttamente sull’acqua.

Rappresentano delle leggendarie opere di ingegneria idraulica, un tempo indispensabili per lo sviluppo economico della regione.

Tra il XIII e il XV secolo furono, infatti, costruiti per portare l’acqua alle aree agricole più assolate della valle centrale per scopi agricoli.

Parte integrante della storia locale e immersi nella natura, questi itinerari consentono di esplorare e conoscere il territorio valdostano.

Ru valdostani
Ru valdostani: questi ruscelli artificiali risalgono all’epoca medievale.

Ru valdostani: il tour dei rus

Questi antichi canali sono diventati un’attrattiva turistica per vivere la montagna in modo alternativo.

In particolare, a Ollomont in Val Pelline si può percorrere il Tour dei rus a piedi, in bici o a cavallo. Lungo sentieri immersi nella foresta, si cammina costeggiando i canali di Ru de By e Ru de Mont godendo di una notevole vista panoramica.

I dislivelli non troppo impegnativi rendono questo itinerario naturalistico facilmente accessibile anche a bambini e famiglie. Gli unici due tratti escursionistici, tuttavia, sono quelli più esposti ma comunque superabili e attrezzati.

Ru valdostani
Ru valdostani: seguendo gli itinerari tracciati si ha modo di scoprire questa regione in modo alternativo.

Un percorso interessante è anche quello lungo il ru Marseiller risalente al basso Medioevo, che attingeva l’acqua dalla Valtournenche.

Lungo il ru d’Arlaz, invece, si può passeggiare allietati dall’acqua che scorre nella bassa Val d’Ayas. Questo particolare itinerario naturalistico si sviluppa per circa 15 km attraverso i panorami valdostani.

Ru valdostani du pan perdu

Rus morts o rus du pan perdu sono i termini utilizzati per indicare i canali che si trovano attualmente in condizioni di abbandono e degrado.

A differenza dei canali presenti sugli antichi tracciati ma ammodernati e intubati, i ru de pan perdu sono stati per vari motivi abbandonati già anticamente o mai messi in funzione.

Ru valdostani: passeggiare sull’acqua lungo i canali irrigui della Val d’Aosta ultima modifica: 2018-09-25T08:00:22+00:00 da GreenElle
Tags:
Ru valdostani: passeggiare sull’acqua lungo i canali irrigui della Val d’Aosta ultima modifica: 2018-09-25T08:00:22+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Animali

Go to Top