Carne e latticini

World Meat Free Week, evitare carne e latticini per ridurre l’impatto sull’ambiente almeno una settimana l’anno

in Ambiente
World Meat Free Week, evitare carne e latticini per ridurre l’impatto sull’ambiente almeno una settimana l’anno ultima modifica: 2018-06-13T08:00:20+00:00 da Alessia Telesca
da

Evitare il consumo di carne e latticini per ridurre l’impatto ambientale. È il nuovo e fondamentale studio di Joseph Poore e Thomas Nemecek dell’Università di Oxford, pubblicato sulla rivista Science.

L'impatto ambientale di carne e latticini (fonte: Joseph Poore)
L’impatto ambientale di carne e latticini (fonte: Joseph Poore)

L’impatto ambientale di carne e latticini

Joseph Poore e Thomas Nemecek hanno svolto un ampio studio, raccogliendo dati in 38.700 aziende agricole di 119 paesi produttrici di 40 alimenti consumati sulle tavole. Lo studio mostra come la carne e i latticini, considerando anche l’intera filiera di produzione, hanno un maggiore impatto sull’ambiente. Carne e latticini, infatti, forniscono sulle tavole solo il 18% di calorie e il 37% di calorie, impiegando per l’83% dei terreni e producendo il 60% di emissioni di gas serra. Una produzione decisamente spropositata, poiché lo studio, che confronta l’impatto di 9 prodotti animali e 6 prodotti vegetali, mostra come la carne e i latticini inquinino di più di vegetali proteici, come ad esempio i piselli.

L’impatto può poi essere diverso anche di 50 volte tra i produttori dello stesso prodotto. Infatti, alcuni produttori ad alto impatto ambientale producono 105 chilogrammi di anidride carbonica, consumando 370 metri quadrati di terreno per produrre un etto di proteine, da 12 e a 50 volte in più dei produttori a basso impatto. Anche questi, però, hanno un impatto ambientale sempre maggiore rispetto a quello di legumi e verdura, poiché producono 6 volte più emissioni e impiegano 36 volte più terreno di un’azienda di piselli.

A tavola
A tavola

A tavola

Evitando di mangiare carne e latticini, sarebbe possibile ridurre le emissioni del 73%, restituendo i terreni alla natura. ”La produzione alimentare realizza immensi oneri ambientali, questi però non sono una conseguenza necessaria dei nostri bisogni. Possono essere significativamente ridotti cambiando il modo in cui produciamo e consumiamo”. Infatti, un basso numero di produttori realizza una grande parte dell’impatto ambientale, il 25% contribuisce, infatti, al 53% dell’impatto di ogni prodotto. Il 15% della produzione di carne bovina produce poi 1,3 miliardi di tonnellate di anidride carbonica, consumando 950 milioni di ettari di terreno.

Secondo gli studiosi, oltre alle nuove tecnologie per ridurre l’impatto ambientale, è fondamentale il consumo in tavola. Infatti, diventa fondamentale evitare o ridurre al massimo l’acquisto di carne e latticini. Un’alimentazione vegetale, infatti, ridurrebbe notevolmente l’impatto ambientale e il consumo di terreno di 3,1 miliardi di ettari.

World Meat Free Week
World Meat Free Week

La World Meat Free Week

Per ridurre l’impatto ambientale, dal 11 al 17 giugno va in scena la World Meat Free Week, la settimana senza carne. Per partecipare all’evento serve soltanto eliminare la carne da almeno un pasto della settimana, così da riflettere sul consumo dell’alimento. Perché anche solo un pasto può servire per l’ambiente. Sul sito della World Meat Free Week è possibile poi avere maggiori dettagli sugli alimenti proteici, così da provare cibi gustosi ad ogni pasto.

Evitare carne e latticini per molti può essere difficile, però ridurre il consumo di questi alimenti è fondamentale. Per tutti.

World Meat Free Week, evitare carne e latticini per ridurre l’impatto sull’ambiente almeno una settimana l’anno ultima modifica: 2018-06-13T08:00:20+00:00 da Alessia Telesca
Tags:
World Meat Free Week, evitare carne e latticini per ridurre l’impatto sull’ambiente almeno una settimana l’anno ultima modifica: 2018-06-13T08:00:20+00:00 da Alessia Telesca

Classe 1987, torinese. È educatrice e web editor per diverse testate online. Vegetariana, è appassionata di animali, tematiche ambientali e educative. Spazia dai film thriller alle commedie e segue con attenzione il calcio. Dalle molteplici idee, prova ad unire le passioni con la scrittura creativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top