Let's Clean Up Europe 2018

Let’s Clean Up Europe 2018: proseguono con grandi risultati le pulizie di primavera europee. I dati Mid-Term

in Ambiente|News|Rifiuti
Let’s Clean Up Europe 2018: proseguono con grandi risultati le pulizie di primavera europee. I dati Mid-Term ultima modifica: 2018-05-16T08:00:52+00:00 da Evelyn Baleani
da

Siamo nel pieno di Let’s Clean Up Europe, la campagna di sensibilizzazione europea contro l’abbandono dei rifiuti, noto anche come littering. Coerentemente con la tradizione che vede svolgere l’apice dell’iniziativa intorno al 9 maggio, Festa dell’Europa, la campagna ha visto il suo picco massimo nel weekend tra l’11 e il 13 maggio, realizzando cifre straordinarie.

Let’s Clean Up Europe 2018: il resoconto Mid-Term

Per l’edizione 2018 di Let’s Clean Up Europe sono state registrate circa 3000 azioni con quasi 250.000 partecipanti, dando luogo a migliaia di iniziative attraverso enti pubblici, ONG, scuole, aziende private, associazioni e singoli cittadini.

Sono state finora raccolte oltre 600 tonnellate di rifiuti, destinate ad aumentare, poiché la campagna si concluderà il 30 giugno.

Nella seguente tabella si possono consultare i dati, in corso di aggiornamento da parte dei coordinatori di Let’s Clean Up Europe di tutto il continente.

Let's Clean Up Europe 2018: i dati mid-term
Cliccare sull’immagine per ingrandirla

In Italia, a proporre il maggior numero di azioni sono state le associazioni (43%), seguite dalle pubbliche amministrazioni (28%), dai singoli cittadini (14 %), dalle scuole (7%) e dalle imprese (6%). Le regioni più virtuose nella quantità di azioni proposte si sono dimostrate nell’ordine: Piemonte, Lazio, Sicilia e Puglia.

L’obiettivo delle azioni

Scopo delle varie iniziative è di svolgere azioni di pulizia straordinaria, raccogliendo rifiuti abbandonati nell’ambiente e nei luoghi pubblici, dalle strade cittadine ai parchi, dai mari ai litorali, e sensibilizzando al tempo stesso sul diffuso malcostume del littering. Per dare maggiore visibilità alla campagna, le varie azioni possono essere promosse, pubblicando video e immagini sui social network, con l’uso dell’hashtag ufficiale #cleanupeurope.

I promotori

La campagna Let’s Clean Up Europe è promossa contestualmente in tutta Europa, grazie al coordinamento di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) su mandato del Comitato Promotore italiano, composto da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, Anci, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, AICA, e supportata da diversi coordinatori nazionali.
Let's Clean Up Europe. Puliamo Agrigento
Per l’edizione 2018 è stata realizzata anche una partnership italiana in collaborazione con CleanSeaLife ed europea con Let’s Do It.

eHabitat.it è tra i media partner dell’iniziativa, resa possibile grazie al sostegno di Conai, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea.

La mappa delle azioni e maggiori informazioni sono disponibili sul sito menorifiuti.org.

[Cover Image: Let’s Clean Up Europe Official]

Let’s Clean Up Europe 2018: proseguono con grandi risultati le pulizie di primavera europee. I dati Mid-Term ultima modifica: 2018-05-16T08:00:52+00:00 da Evelyn Baleani
Tags:
Let’s Clean Up Europe 2018: proseguono con grandi risultati le pulizie di primavera europee. I dati Mid-Term ultima modifica: 2018-05-16T08:00:52+00:00 da Evelyn Baleani

Web Content Editor freelance. Si occupa di contenuti per i media (TV e Web) dal 2000. Dopo aver lavorato per alcuni anni in redazioni di società di produzione televisiva e Web Agency, ha deciso di spiccare il volo con un’attività tutta sua. Le sue più grandi passioni oltre l'ambiente? Il Web, la scrittura e la Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Ambiente

Go to Top