gioielli sostenibili

Gioielli sostenibili: creazioni originali e uniche a partire da materiali di scarto

in Arte|Lifestyle|Rifiuti
Gioielli sostenibili: creazioni originali e uniche a partire da materiali di scarto ultima modifica: 2018-04-11T08:00:27+00:00 da GreenElle
da

Da materiali di scarto, come residui di lavorazioni di design e architettura o vecchie diapositive, possono nascere creazioni originali e uniche. Ne danno dimostrazione alcuni brand che hanno prodotto gioielli sostenibili grazie all’upcycling.

I gioielli sostenibili rappresentano la seconda occasione offerta a materiali di scarto altrimenti destinati a finire tra i rifiuti.

Originalità e creatività di artisti e designer sono gli ingredienti necessari per riuscire a dare nuova vita a materiali spesso non convenzionali per realizzare accessori e gioielli. Scarti provenienti dal mondo dell’architettura e del design possono offrire interessanti spunti per creazioni originali e uniche.

Gioielli sostenibili: gli anelli A-Zero

Gioielli sostenibili: Fonte foto: pagina FB "Franco Eccel"
Gioielli sostenibili: gli anelli della linea A-Zero sono realizzati con la tecnica giapponese del kintsugi. Fonte foto: pagina FB “Franco Eccel”

I materiali di riciclo possono essere forgiati per dare vita a gioielli contemporanei e materiali d’arredo. Ne sono prova gli anelli della linea A-Zero realizzata dal designer Franco Eccel. Questi pezzi unici sono creati in pietra acrilica recuperando dei materiali di scarto provenienti dal mondo del design.

Al tatto gli anelli presentano una superficie liscia, setosa e non porosa grazie all’utilizzo di Hi-Macs, un materiale acrilico combinato con minerali e pigmenti naturali. Questi particolari anelli sono anche leggeri ma allo stesso tempo molto resistenti.

La tecnica utilizzata per ricomporre la pietra di scarto è quella giapponese del kintsugi, tipicamente adoperata per  riparare oggetti in ceramica. Le fratture tra i vari componenti vengono così valorizzate con l’impiego di apposite colle a contrasto. Gli anelli di questa linea sono pezzi unici numerati e realizzati a mano.

Gioielli sostenibili: le collane PAGE Diamania

Fonte foto: pagina FB "PAGE Diamania"
Gioielli sostenibili: le collane di questo brand sono realizzate a partire da vecchie diapositive. Fonte foto: pagina FB “PAGE Diamania”

Creato da Germana Leonelli e Patrizia della Peruta, PAGE Diamania è un brand dedicato al riutilizzo creativo di vecchie diapositive.

Da oggetti di uso comune ormai dimenticati e in disuso a causa della fotografia digitale, questi materiali trovano così un’occasione di rinascita. Diventano, infatti, eco-gioielli, accessori o elementi d’arredo grazie a queste particolari creazioni.

Decoupage, aerografo e colori acrilici sono alcune delle tecniche adoperate per rendere questi nuovi oggetti originali e variopinti. Orecchini, collane e bracciali, insieme a borse e cornici, sono alcuni delle possibili creazioni di questo brand.

Questi prodotti artigianali brevettati possono essere realizzati su richiesta scegliendo i colori preferiti da abbinare magari al proprio abbigliamento.

Gioielli sostenibili: gli orologi di ECOS

Gioielli sostenibili: il brand ECOS si distingue per le sue creazioni eco-friendly in armonia con la natura.
Gioielli sostenibili: il brand ECOS si distingue per le sue creazioni eco-friendly in armonia con la natura.

ECOS è un altro brand made in Italy che combina metalli preziosi con gli scarti della lavorazione del legno nelle sue creazioni.

Oltre a orecchini, bracciali e anelli, tra i pezzi forti di questo marchio troviamo gli orologi. Lo stile classico e i materiali preziosi si uniscono all’innovazione con un occhio di riguardo all’ambiente attraverso il recupero del legno.

Gioielli sostenibili: gli accessori moda di Nokike

Gioielli sostenibili: nel cuore di Firenze Nokike propone uno stile eco-friendly per gioielli e accessori moda.
Gioielli sostenibili: nel cuore di Firenze Nokike propone uno stile eco-friendly per gioielli e accessori moda.

Questo marchio di moda eco-sostenibile è stato fondato nel 2011 dalla designer Herika Signorino.

I prodotti, realizzati nel cuore di Firenze, si contraddistinguono per il mix di materiali adoperati nelle creazioni. Oltre a materiali convenzionali, come bronzo, argento e acciaio, vengono utilizzati anche materiali di recupero, quali avanzi di atelier, palloncini e gomme.

Il riciclo creativo può diventare una passione utile per l’ambiente e appassionante nel tempo libero. Si possono così realizzare accessori decisamente unici e personali che raccontano qualcosa di sé.

Avete mai provato a cimentarvi con i gioielli fai-da-te con materiali di scarto? Aspettiamo le vostre testimonianze.

Gioielli sostenibili: creazioni originali e uniche a partire da materiali di scarto ultima modifica: 2018-04-11T08:00:27+00:00 da GreenElle
Tags:
Gioielli sostenibili: creazioni originali e uniche a partire da materiali di scarto ultima modifica: 2018-04-11T08:00:27+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Arte

Go to Top