daikon

Daikon: proprietà benefiche e usi culinari del ravanello cinese

in Alimentazione|Ricette
Daikon: proprietà benefiche e usi culinari del ravanello cinese ultima modifica: 2018-03-27T13:30:58+00:00 da GreenElle
da

Il daikon è una radice bianca simile alla carota, ma imparentata con il nostro comune ravanello.

Noto anche come ravanello cinese, è un alimento ipocalorico e ricco di proprietà salutari.

Il daikon (Raphanus sativus) è una grossa radice bianca strettamente imparentata con il comune ravanello.

Originaria dell’Asia orientale, è in effetti noto anche come ravanello cinese. Ha l’aspetto di una grossa e lunga carota, ma presenta un gusto intenso e leggermente piccante.

Questo ortaggio orientale si sta diffondendo anche nei nostri mercati. Tuttavia, fatta eccezione per le grandi città, potrebbe essere più difficile reperirlo fresco. In tal caso è possibile acquistarlo secco da reidratare presso erboristerie oppure on-line.

Daikon proprietà

Daikon: è una grossa radice bianca, nota anche come ravanello cinese.
Daikon: è una grossa radice bianca, nota anche come ravanello cinese.

Contiene elevate quantità di vitamina C e del gruppo B. Tra i sali minerali in essa presenti spiccano potassio, fosforo, calcio, ferro e magnesio.

Consigliato per favorire i processi digestivi dopo un pasto abbondante, possiede anche proprietà depurative e diuretiche. Grazie al quantitativo di fibre in esso contenuto, stimola la motilità intestinale.

Indicato in caso di inappetenza, serve anche a contrastare i sintomi della nausea. Per questo si rivela utile per le donne sopratutto nei primi mesi di gravidanza.

L’elevato contenuto di vitamina C rende questo vegetale utile per rinforzare le difese immunitarie.

Possiede, inoltre, proprietà antinfiammatorie che lo rendono un valido alleato per chi soffre di artrite. L’ortaggio orientale è benefico per la salute delle ossa per merito del buon apporto di calcio.

Oltre ad essere molto salutare, questo alimento è decisamente ipocalorico e del tutto privo di grassi.

Daikon ricette

Daikon: molto usato nella cucina orientale, si può mangiare sia crudo che cotto.
Daikon: molto usato nella cucina orientale, si può mangiare sia crudo che cotto.

Nella cucina orientale, in particolare in quella giapponese, questo vegetale è molto utilizzato. Viene adoperato crudo in insalata oppure marinato nell’aceto.

Può essere cotto e aggiunto come ingrediente di zuppe (come quella di miso) e di stufati. Si rivela ottimo come contorno e in abbinamento a cereali e legumi.

Un’altra alternativa meno dietetica ma molto gustosa per gustare la radice è la frittura.

Pur prestandosi a molti diversi tipi di cottura, la preparazione migliore per preservare le sostanze nutritive di questa radice è al vapore.

Di questo grosso ravanello si possono consumare tutte le parti: oltre alla radice, anche le foglie e i germogli.

 

Daikon: proprietà benefiche e usi culinari del ravanello cinese ultima modifica: 2018-03-27T13:30:58+00:00 da GreenElle
Tags:
Daikon: proprietà benefiche e usi culinari del ravanello cinese ultima modifica: 2018-03-27T13:30:58+00:00 da GreenElle

Vive a Roma ma mantiene saldo il legame con il suo sud. Appassionata di scrittura sul web, si interessa a tutto ciò che ruota intorno al mondo 'verde': dall'alimentazione cruelty-free alla mobilità sostenibile, dalla cosmetica ai rimedi naturali, il tutto nell'ottica del benessere per l'uomo e l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verra pubblicato

*

Ultimi articolo di Alimentazione

Go to Top